Utente 970XXX
Il mio problema è che alcune volte (per fortuna), dopo i pasti sia a pranzo che a cena, specifico non abbondanti, durante la digestione soffro di gonfiore alla pancia, ma il problema più grave è che mi viene tachicardia, senso di affaticamento, fame d'aria (come se l'aria non bastasse), respiro corto e un senso di malessere strano che non saprei definire se come ansia o qualcosa di peggio al cuore. Nel mentre, ho provato alcune volte a misurare la pressione ed effettivamente l'ho trovata alta circa 145/95 con pulsazioni a 90 , ma non saprei dire se ad alzare la pressione è effettivamente il problema descritto oppure l'agitazione (fifa). Premetto che non soffro di pressione alta, di solito ho quasi sempre 120/80 e faccio dei regolari controlli dal cardiolo con esiti negativi. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la sua sintomatologia sembrerebbe connessa all'iperdistensione dello stomaco (aerofagia), che può determinare per meccanismo riflesso una alterata funzionalità del nervo vago con successiva esaltata attività cardiaca che spiegherebbero sia l'aumentata frequenza cardiaca che l'innalzamento pressorio. E' ovvio consigliarle comunque un maggior controllo pressorio (misurare la pressione in orari diversi, in ambienti rilassanti e per almeno una settimana ad ambedue gli arti) e nel caso i valori riscontrati risultassero più volte superiori alla norma (130/80) di contattare il suo medico curante.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 970XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore la ringrazio infinitamente anche per la celerità della risposta alla mia domanda. Di solito la P.A. la controllo varie volte sia perchè sono spesso sotto controllo essendo un donatore di sangue sia anche per i motivi precedentemente descritti, ma non ho mai riscontrato un aumento anomalo della stessa tranne che nei momenti che le ho illustrato. Del gonfiore di pancia o dello stomaco effettivamente ho sempre sofferto e volevo approfittare nel ringraziarla ad aggiungere che i sintomi descritti si manifestano anche quando è in procinto a scatenarsi un'influenza. Il pensiero principale di preoccupazione è ovviamente per il cuore.
Distinti saluti