Utente 979XXX
Buongiorno, il mese scorso ho eseguito un ecografia alla coscia destra perche sospettavo uno stiranemto e mi è stato diagnosticato una Meralgia Parestesica, nella ricerca del nervo compresso ho eseguito una RM del rachide lombo-sacrale e mia è stato riscontrato la presenza di Cisti periradicolare al passaggio S2-S3. Considerando che al mattino mi sveglio presto per un forte dolore nell'area lombare della schiena, ed in particolar modo sul lato destro, volevo sapere se le due diagnosi hanno attienza tra loro e se si qual'è la cura più adeguata.
Ringrazio per la cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Le cisti periradicolari possono decorrere in maniera asintomatica, oppure dare dei disturbi tra cui quelli da lei citati.
A volte e' possibile porvi rimedio con della fisioterapia ad hoc, ma certamente nel suo caso e' necessario rivolgersi per prima cosa ad uno Specilista Neurochirurgo, al fine di sottoporsi a visita e per valutare nei dettagli le immagini RMN.
Cordiali saluti