Utente 992XXX
Salve,
da diversi giorni avverto la sensazione di bagnato sulla punta del glande (come se ci fosse una goccia di pipì) ma al tatto risulta essere tutto asciutto.
Questa sensazione aumenta in alcune circostanze (cioè in posizioni nelle quali gli indumenti risultano "sfregare" di più il pene) e scompare completamente quando sono nudo (sotto la doccia/durante la minzione/ecc.)
Non ho notato nessun altro sintomo/anomalia se non il fatto che quando ho altri pensieri, spesso non avverto questa sensazione.
Mi hanno consigliato dei lavaggi, ma tenuto conto del fatto che sono circonciso (da molto tempo) volevo sapere quali prodotti sono più adeguati e se veramente posso risolvere così il problema.

Grazie per l'attenzione
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
direi intamto che il problema è del tutto innnocente. Per quanto riguarda l' igiene intima maschile può utilizzare Genit oppure Balanil oppure olio di madorle ed acqua tiepida.
In ogni caso se la cosa dovesse perdurare una visita de visu anche da suo medico di base potrebbe esssere risolutiva
[#2] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dr. Cavallini,

prima di tutto la ringrazio per la celerissima risposta che mi ha anche tranquillizzato molto a livello psicologico!
Le chiedo solo dove posso acquistare uno dei prodotti da lei consigliatomi (farmacia o altro) e se un lavaggio a cadenza giornaliera va bene.

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
lavi tre volte con genit e/o olio di madorle e acqua. Balanil 1-2 è un po più "caustico", ma va bene uguale.
[#4] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Egregio dott.

scusi se abuso della sua disponibilità,
sto incontrando qualche difficoltà nel trovare il prodotto da Lei indicatomi (genit), in farmacia mi hanno suggerito SAUGELLA uomo, che ne pensa? può andare bene ugualmente?

Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Chiedo scusa, ma allora che le scrivo a fare?
[#6] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Dottore, lei ha perfettamente ragione, ma la mia domanda nasceva dal fatto che ben due farmacie (sprovviste dei prodotti da Lei indicati) mi suggerivano saugella come prodotto "identico".
Comunque finalmente ho trovato GENIT UOMO e questa sera ho eseguito il primo lavaggio (anche se devo dire che negli ultimi giorni il problema mi sembrava ridimensionato).
Ora volevo solo chiarire se i 3 lavaggi da Lei "prescritti" erano intesi al giorno o se devo usare il prodotto solo per 3 volte e poi basta.

Grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lo usi come sapone per igene intima. 3 volte algiorno come gli altri
[#8] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Dopo quanto tempo dall'inizio del trattamento (lavaggi con Genit) il fastidio dovrebbe sparire?
Oggi è il quarto giorno e anche se mi sembra di poter dire che la situazione è migliorata, comunque il fastidio rimane. C'è anche da dire che il fattore psicologico come già detto influisce in quanto più ci penso e più sento fastidi.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
come già le dissi se continua vada da un collega. L' uso dovrebbe exsere abitudinario
[#10] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
purtroppo sono fuori sede e quindi non potrò recarmi dal mio medico almeno per dieci giorni, quindi mi chiedevo se in questo lasso di tempo era meglio "intensificare" la cura, magari con un medicinale (pomata?) o se l'aspettare così tanto tempo non crea nessun problema!
Come le dicevo la mia impressione è che il fastidio (forse dovuto ad un'irritazione causata dalla scarsa attenzione all'igene intima?) sta calando, però volevo risolverlo definitivamente!!
Saluti
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
veda lei, io di qua non posso valutare l' entità dei suoi distuirbi. Se continua a calare tanto vale aspettare lunedì, che oggi è venerdì. Ma poi il consiglio di andare da un collega glielo ripeterò e in chiaro.
[#12] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Caro dottore,

in attesa di riuscire a recarmi dal mio medico (spero venerdì) volevo chiederle un suo parere... Ho notato sul glande la presenza di una piccola "rigonfiatura" (come una venuzza in rilievo) che si trova sul contorno destro dell'orifizio.
Potrebbe essere questa parte che a contatto con gli indumenti provoca la sensazione di bagnato/bruciore?
E' normale che la mattina il fastidio sia molto minore (se non impercettibile) rispetto alla sera?
Sono un po preoccupato e mi farebbe piacere se potesse suggerirmi una cura o comunque tranquillizzarmi sulla natura del mio problema.

Grazie infinite
[#13] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro utente certamente può trattarsi di una piccola area infiammata per lo sfregamento. Non sarei così allarmato...può capitare a tutti. Segua i consigli del collega Cavallini e vedrà che ne beneficerà anche per questa situaizione. Tenga presente che qualsiasi condizione locale va obiettivata con una visita per formulare una corretta diagnosi, diversamente per via telefonica o telematica i consigli possono essere anche sbagliati in quanto il problema non è verificabile direttamente.
[#14] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Cari dottori,

premesso che lunedì finalmente riuscirò a recarmi dal medico (anche se nn so se serve ancora), volevo comunque chiederVi un ultimo parere/consiglio.

Da qualche giorno ho notato che il lasso di tempo nel quale il fastidio sparisce, che prima durava circa una mezz'ora dopo ogni lavaggio, si è allungato quasi a coprire interamente il tempo tra un lavaggio e l'altro; a questo punto mi stavo chiedendo se rimane comunque necessario l'uso di un medicinale o se è sufficiente continuare i lavaggi con genit fino a fine prodotto.

Grazie mille
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
già le ho risposto. Attendiamo referto dal collega che la visiterà.
[#16] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Cari Dottori,

sono nuovamente a scrivervi in quanto dopo un po di tempo in cui non avvertivo nulla, da una decina di giorni si è ripresentato il fasidio descritto sopra.
Nell'altra occasione la visita dal medico non portò a nulla in quanto ormai i sintomi erano spariti.
Il dottore mi disse però che poteva essere un infezione (o infiammazione) ora non ricordo.
Volevo sapere anche il vs. parere (tenendo conto dei sintomi, della "guarigion" e del ripresentarsi) e se ritenete che a questo punto sia necessario un medicinale invece che un "semplice" deterente (esempio Genit uomo o Genit plus).

Grazie
[#17] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se vuole glielo dieco in dialetto ravennate che tanto son nato ai confini: cal vaga dal dutour al mi burdel, almanc cal s' vedda quel.
[#18] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori,

torno sull'argomento per aggiornarvi e chiedervi parere.
mi sono rivolto nuovamente al mio medico curante (visto che il problema/fastidio persisteva) il quale dopo avermi visitato mi ha detto che non c'è nulla di strano e che comunque non esistono patologie nelle quali i sintomi sono quelli da me descritti (e cioè sensazione di bagnato sul glande). In ogni caso mi ha prescritto esame delle urine con urinocoltura (esito negativo) e mi ha suggerito di usare una crema (due applicazioni al giorno) alla calendula.
A distanza di 5 giorni dall'inizio delle applicazioni di crema il problema non sembra affatto risolto (nei primi giorni era diminuito, ora è tornato uguale a prima).
Nelle analisi urine e sangue l'unico valore "fuori norma" è un 1+ che compare alla voce bilirubina dell'esame delle urine.

Che ne pensate?

P.s. Andrò lunedì a fare vedere i risultati al medico ma intanto volevo un vs. parere
[#19] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caqro signore,
quel +1 di emazie non da problemi. Francamente non so che pensare non potendola visitare.