Utente 141XXX
Buongiorno, sono stato operato 30 giorni fa di circoncisione totale con frenulotomia, ho avuto qualche problema di cicatrizzazione e per questo i tempi si sono un po allungati.
Cmq ora sono 4 giorni che non lo copro piu con la garza e non metto piu creme, vorrei sapere cortesemente, ( dato che il mio medico non è stato molto chiaro ) se il fastidio che ora ho nel mettere gli slip passerà o se mi rimarrà per tutta la vita.
Vi ringrazio molto, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
una transitoria fastidiosa ipersensibilità del glande dopo circoncisione è una situazione frequente.
E' possibile, come ha correttamente fatto, utilizzare per qualche settimana una pomata a blanda azione anestetica o anche solo una buona crema idratante.
Stia tranquillo comunque, non durerà tutta la vita; di solito nel giro di un paio di mesi la situazione sarà nettamente migliorata.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
assolutamente no :o), ci mancherebbe altro...
Anzi direi che è quantomeno insolito quello che ci dice, ad un mese dall'intervento dovremmo già essere a buon punto. Lo sfregamento del glande "scoperto" sugli slip, a questo punto della situazione post-operatoria, è addirittura benefico nell'aiutarLa ad accorciare i tempi di ripresa. Qusto è il motivo per cui non consiglio mai creme anestetiche...riporterebbero indietro le lancette dell'orologio ed allungherebbero in definitiva il tempo obbligato di ipersensibilità così particolare e fastidiosa.
Auguri affettuosi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
tenga sempre presente che il "dolore" , queste sensazioni fastidiose ,che noi medici chiamiamo parestesie, hanno anche una componente psicologica che deve essere valutata e controllata. A questo proposito molte sono le strategie che , secondo la mia esperienza, si possono utilizzare compreso l'uso di creme emolienti -lenitive. L'importante è la valutazione clinica della situazione anatomica e della ferita post chirurgica. Per questo motivo le consiglio , se non ancora fatto, di ricontattare eventualmente il collega che l'ha operato.
Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non vorrei che avessimo accresciuto, con le nostre risposte, il Suo stato di ansia.
In fondo tenga sempre presente che stiamo discutendo di un fenomeno, quello della ipersensibilità del glande, del tutto scontato e normale dopo circoncisione.
Altra faccenda sono i problemi di cicatrizzazione, o gli esiti, da imputare nella maggior parte dei casi ad errori di tecnica chirurgica.
La circoncisione è spesso, ma a torto, considerato un intervento "minore" o "banale".
Un affettuoso saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,
viste le informazioni che ha avuto, affronti con più "serenità e distensione" il suo disagio.
Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
daccordo con i colleghi