Utente 142XXX
gentili signori,
da circa un anno e mezzo soffro di forte rinite con starnuti presente soprattutto di notte, la mattina e attenuata la sera. Dopo un anno di pene, perche nessun dottore trovava cos avessi, sono riuscita a trovare un allergia fortissima alla candida ma ora i dottori, mandandomi un po di qua un po di la, non mi stanno dando nessuna cura. Spesso, la rinite e associata a dolori di pancia, bruciori di stomaco e dissenteria. Praticamente sempre ho mal di testa e gli occhi mi bruciano potentemente o lacrimano. E quindi ormai da febbraio 2005 che non vivo piu: decine di starnuti di fila, occhi sempre in lacrime, gonfi e lucidi, pancia e stomaco gonfissimi, continue bronchiti, mal di testa e bruciore di gola e orecchie. Sottolineandovi che soffro di reflusso gastroesofageo e dall ultimo controllo ginecologico non e risultata alcuna infezione da candida vaginale, vi chiedo perfavore, di aiutarmi o almeno di consigliarmi un dottore o una clinica in cui mi possano realmente aiutare perche sto veramente iniziando a perdere il senno a soli 20 anni...Ringraziandovi per la cortese attenzione
MR

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, la candidosi sottende sempre una disbiosi intestinale causata da terapie antibiotico-cortisoniche, stress, intolleranze alimentari, intossicazione da metalli pesanti. Per accertare tutto ciò può eseguire il test BIOSCREENING del quale potrò fornirLe ulteriori dettagli se mi scriverà in privato: (cavaldoc@fastwebnet.it).
Per il momento suggerirei il seguente trattamento immuno-isopatico:
* ALBICANSAN D5 - 10 GOCCE IL MATTINO
* PEFRAKEHL D5 - 10 GOCCE IL POMERIGGIO
* MUCEDOKEHL D5 - 10 GOCCE LA SERA
Mi tenga aggiornato e prosegua la cura per un mese almeno.
Saluti.
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Mi sembra molto strano che nessun medico sia riuscito ad inquadrare una situazione così chiara:
si affidi con fiducia ad un Dermatologo - Allergologo che la sottoporrà a test MEDICO SPECIALISTICI (Prick test allergeni inalanti ed alimenti, event. RAST)
che sono le uniche metodiche riconosciute ed applicate in tutto il mondo, poichè con molta probabilità lei è affetta da una o più allergie respiratorie (valutare anche il quadro alimentare).

Cari Saluti.
Dott. Luigi Laino
Dermatologo e Venereologo, Roma
[#3] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Caro Collega, non creiamo confusione nei pazienti... I test suggeriti non sono gli unici conosciuti nel mondo, semplicemente sono gli unici accreditati dal paradigma convenzionale specie italiano. Esiste la microscopia in campo oscuro e la biorisonanza, praticati da tempo nei Paesi anglosassoni anche a livello ufficiale. Inoltre i test PRICK e RAST prescindono dalla discriminazione immunologica fra allergie ed intolleranze, ignorando di fatto il ruolo del GALT come network immunitario. Infine il range di allergeni testati è ristretto alle sostanze statisticamente riconosciute come allergogene e ciò si è rivelato ormai insufficiente. Peraltro stabilire le allergie senza tener conto delle ripercussioni immunologiche del GALT e del MALT in generale, significa condannare il malato all'uso perpetuo di antistaminici e cortisone, quindi a considerarlo un cronico ed implicitamente ammettere la nostra impotenza curativa. Non Le pare sia il caso di rinobilitare la nostra professione rivedendo i limiti di un paradigma scientifico sempre più obsoleto? Saluti.