Utente 673XXX
Salve ho 36 anni ed ho un problema al testicolo sx.
In pratica è situato più giù del dx e sembra come appeso.
questo particolare non si nota quando pratico sesso ma diversamente il testicolo sx rimane appeso e più giù del dx.
Cmq mi infastidisce e molte volte durante il giorno devo aggiustarmi l'intimo per non avere fastidio.
Ho sentito parlare di varicocele... devo preoccuparmi di essere non fertile ?

Attendo vostra risposta, grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

nessuna autodiagnosi.

Si ricordi che in questi casi sempre, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire il suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare a livello diagnostico e terapeutico .

Bisogna, a questo punto, consultare un esperto andrologo.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la posizione dei testicoli nelle sacche scrotali è molto variabile. Il testicolo sinistro è posizionato più in basso di quello destro in una grande percentuale di pazienti.
Qualche volta la presenza di varicocele ( vene varicose) è un elemento che porta all'abbassamento del testicolo.
Utile una visita specialistica
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

nell'attesa della visita andrologica, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni date dal National Cancer Institute statunitense su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 673XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite per le vostre risposte.