Utente 885XXX
Salve
Sono un ragazzo di 22 anni e stamattina ho avuto un intervento di circoncisione a causa di una modesta fimosi.Ad ottobre avevo subito una frenulectomia ma senza esiti positivi perciò oggi ciò dato un taglio definitivo.Tuttavia volevo porre alla vostra attenzione il fatto che la ferita in un punto continua a sanguinare ed in più in una zona della corona dove ci sono i punti si è un pò gonfiato e in un altro punto sembra che ci sia un pezzo di pelle sporgente ma potrebbero anche essere i punti non lo so.Il tutto condito da un pò di dolore sopportabilissimo.Siccome sono molto preoccupato volevo sapere se è un decorso post operatorio normale o se effettevamente c'è qualche problema.
Confidando in una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente e vi porgo Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

ci fa una domanda da un milione di euro, dato che, non potendo vedere la situazione in diretta, rischiamo di prendere fischi per fiaschi e viceversa.

Comunque l'unico problema che potrebbe essere serio, se vero, è il "punto che continua a sanguinare".

Se continua e sanguina molto bisogna allora far valutare la ferita in urgenza.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 885XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottore
Il sanguinamento c'è ma adesso è molto più modesto.Solo che la garza è puntualmente sporca di sangue.Il chirurgo che mi ha operato ha detto di rivederci il 26.Lei dice che si può aspettare o domani in mattinata è il caso che vada in ospedale?
Distinti Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

da questa postazione , senza una valutazione clinica in diretta , non posso purtroppo darle nessuna indicazione precisa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
riterrei che tutte le osservazioni che lei ha fatto possano essere riconducibili ad un immediato (normale) decorso postoperatorio.
Si attenga pure a quanto le è stato detto.
Tenga conto che le somme sull'aspetto estetico della circoncisione le si tirano a non meno di un mese dall'intervento.
Ci tenga informati sull'evoluzione.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

è abbastanza normale che dopo un intervento di circoncisione le garze che coprono la ferita possano essere intrise di sangue e che questo fenomeno si possa ripetere anche nella mattinata successiva.
Il fenomeno non rappresenta complicanza "seria".
In genere cambiare le garze e seguire le indicazioni dell'operatore è sufficiente per avere un decorso sereno, altrimenti esistono i telefoni ed i pronti soccorsi ove potersi rivolgere nel caso ci si sentisse particolarmente preoccupati ( in quasi tutti i fogli di dimissione esiste un numero di telefono a cui potersi rivolgere in caso di emergenza !!)
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 885XXX

Iscritto dal 2008
Salve
Innanzitutto grazie per tutte le vostre risposte,ieri sera non volevo addormentarmi perchè ero terrorizzato dalle erezioni notturne,comunque alla fine ci sono state nonostante i miei tentativi di evitarle e per fortuna è andato tutto bene apparte qualche sanguinamento extra dovuto proprio alla erezioni.Oggi però i sanginamenti sono praticamente terminati tranne qualche macchiolina rossa che trovo sulle garze.Il gonfiore su una parte della corona e sotto il glande non è aumentato e il dolore anche grazie al nefluan si è attenuato.Penso a questo punto che tutto rientri in una normale convalescenza post operatoria.Noo???
Distinti Saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

tranquillo... quello che ci descrive oggi è più "normale".

Segua a questo punto le indicazioni date dal suo urologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#8] dopo  
Utente 885XXX

Iscritto dal 2008
Salve
Rieccomi...purtroppo...rifacendo la medicazione mi sono accoro che la parte al di sotto del glande diciamo il "gambo" del pene(scusate l'ignoranza eh) si è gonfiata abbastanza in particolare subito al di sotto dei punti.E' normale?..
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

a questo punto ricontatti per bene il suo chirurgo e con lui in diretta chiarisca in modo preciso tutte le possibili ed anche piccole "problematiche" che possono subbentrare dopo un intervento di questo tipo.

Credo che solo in questo modo lei che mi sembra un pichino ansioso, potrà essere rassicurato sulla "normalità" e meno della sua situazione post-chirurgica.

Noi poco altro le possimo dire di certo da questa postazione.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com