Utente 102XXX
salve, sono una ragazza di 20 anni ho un problema, è da circa un annetto che ogni tanto(una volta ogni 3-4mesi) ho un senso di pesantezza e quando vado in bagno lavandomi mi sento come se c e una palla che fuoriesce..la mia ginecologa ha detto che non e qualcosa che riguarda lei ma una cosa che dovrebbe riguardare un chirurgo...allora la cosa trana di questo gonfiore che non saprei proprio come definirlo è che provo pesantezza e dolore tipo crampi mi è successo pero solo nella parte sinistra e poi dopo 1-2 giorni di questo dolore-fastidio che non mi potevo nemmeno sedere ne camminare ...era come se questo"ovulo" si rompeva e mi macchiavo tutte le mutandine con questo liquido che fuoriusciva...un luquido giallo bianco a volte scuro ma tanto liquido tanto da riempire un assorbente!!!io non so piu cosa pensare..perche ieri ho avuto questo problema di nuovo e non mi riuscivo nemmeno a stare in piedi quanto wra il dolore poi mi sono messa sul letto e per magia....non ho avuto quella perdita strana..ma è rientrato senza alcuna perdita!! è strano secondo lei cosa è?mi faccia sapere sono super preoccupata!!! le ricordo che ho fatto tutti gli analii tumorali ed è tutto ok apparte un infezione nelle urine...e apparte gardnerella che ho curato con una settimana di antibiotici e poi un altra infezione che ormai ci convivo la " candida" che anche per questa sto facendo una cura...per 5 mesi diflucan..ma penso che nemmeno questa ennesima cura andra a buon fine...un altra cosa..che lei sa..ho una febbricola da circa 4 anni che si aggira tra i 37 ai 37.8 sopratutto quando mi agito e mi innervosisco si alza..nessuno mi sa spiegare cosa sia...perche agli analisi non risulta niente..apparte infezioni che ho gia avuto!!puo essere dovuto alle infezioni o alle ernie questa febbricola?...oppure anche dalla sinusite che a volte non riesco nemmeno a dormire per come è forte?..la ringrazio e la prego di contattare anche altri medici per il mio caso!!...distinti saluti..un altro problema ce l ho ...ho delle macchie alle gambe viola e nessuno dei medici mi sanno dire co s e!!! ..non so piu che fare ho 20 anni ma sembra ch ei problemi ce li ho tutti io!!
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile signora di bari,
credo che la cosa più opportuna sia quella di andare dal medico curante il qualela indirizzerà dallo specialista più indicato (chirurgo, proctologo). i dati che lei fornisce non sono molto chieri ed il sistema chestiamo utilizzando computer internet non facilita il mio compito. capisco che vista la zona e la sua giovane età ci possa essere dell'imbarazzo a farsi visitare. ma deve stringere i denti e farlo per poter cominciare a trovare la soluzione a queso problema. in bocca al luo
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
grazie, per la risposta rapida..un consiglio, ma con un ecografia in qualunque momento anche quando non sento il rigonfiamento ,si puo vedere se è un ernia inguinale?..oppure l ecografia la devo fare solamente quando ho il dolore?
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
l'ecografia dei tessuti molli (così si chiama) per lo studio della regione inguinale, può essere eseguita anche se non è presente la tumefazione, perchè durante l'esame vengono eseguite delle manovre per verificare la presenza o meno delle ernie.
cordiali saluti