Utente 103XXX
Buon giorno

è da circa 4/5 gg che ho un problema al glande. Premetto che 5 gg fa ho avuto un rapporto "veloce" con la mia partner, il pene stentava a mantenere l'erezione forse a causa della situazione un po' particolare e ansiogena.. successivamente ho notato qualche piccola fitta al glande e un po' di prurito abbastanza continuo.. niente di eccessivo cmq. Successivamente ho notato che il pene, in erezione si arrossa nella zona del glande, nella parte bassa.. e nell'atto sessuale non si lubrifica e tende a darmi una sensazione di bruciore..anche se ci non impedisce l'eiaculazione. Il glande però mantiene con piu difficoltà del solito l'erezione, inoltre, io, sono sempre stato, fino a qualche gg fa, una persona senza alcuna difficoltà ad ottenere erezione o principio della stessa .. mentre ora noto una certa difficolà e che lo stimolo sessuale deve essere maggiore di prima .. non so se tutto cio è associabile alla sensazione di bruciore e secchezza del glande. Una volta eiaculato, il pene si raggrinsice con una velocità superiore a prima, il glande rimane molto rosso e secco, con quasi screpolature, e il bruciore persiste... Ho cominciato a lavarmi con un detergente intimo antibatterico come il chilly, per 2/3 volte al giorno.. ma al momento non serve a nulla.. cosa posso fare ?
grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,probabilmente si tratta di una balanite che puo' riconoscere varie cause,sia maschili che di coppia.Va da se' che la sintomatologia riferita possa incidere sulla qualita' del rapporto sessuale pero',vista l'attenzione che deputa al Suo pene,consiglierei di evitare il faidate e di rivolgersi quanto prima ad uno specialista onde evitare controproducenti suggestioni .Consiglierei,inoltre un controllo ginecologico volto ad evitare il fenomeno del ping-pong. Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la celere rispota, ho provato a documentarmi su questa infiammazione ed ho notato che tra i sintomi si annovera anche le secrezioni biancastre, cosa che io non ho. Inoltre ho letto che tra le cause ci potrebbe essere anche una fattore meccanico, ora mi è tornato in mente che circa una settimana fa durante u rapporto, la mia partner, inavvertitamente mi ha "morso" la zona con una certa violenza, questo mi ha creato dolore, che dopo poco è passato consentendomi di prosegure il rapporto ... potrebbe essere anche questo il fattore scatenante?? ad ogni buon conto tra qualche giorno avrò la visita dall'andrologo, mi chiedevo nel frattempo se posso usare una pomata gentelyn e fare toilette con qualche sapone adatto allo scopo.. cosa suggerite??

mille grazie