Utente 512XXX
Salve, sono un ragazzo di 19 anni, (fumo da 3 anni e mezzo), è da circa 4 giorni che noto su una vena poco più su del polso (sinistro) delle dilatazione a forma di "palline" diciamo. Sono circa 4 nel raggio di 5 cm. Ho anche notato che quando sono presenti queste dilatazioni le vene della mano sono piuttosto "sgonfie" di sangue e sottili, al contrario in certi momenti in cui non sono presenti queste dilatazioni le vene della mano sono normalmente gonfie di sangue. Inoltre oggi ho avuto anche una sensazione di dolore ad una vena del braccio destro e in questi giorni mi è capitato di avvertire delle pulsazioni della vena temporale sinistra. Questi ultimi sintomi possono avere una relazione con il precedente ? E soprattutto di cosa può trattarsi ? Cordiali saluti. A presto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
l'evidenza di vene superficiali dell'avambraccio e del loro sistema valvolare ("palline"), soprattutto in soggetti longilinei, è un reperto del tutto normale che in taluni momenti in rapporto con lo stato funzionale degli arti o delle condizioni ambientali può assumere un rilevo più o meno visibile.
[#2] dopo  
Utente 512XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dr. Piscitelli inanzitutto grazie della risposta, in effetti sono alto 1,89 ma allora in dolore sul rigonfiamento della vena del braccio destro e le pulsazioni della vena temporale sinistra non hanno una relazione con queste dilatazioni nel braccio sinistro ? Ah un' altra cosa: iil freddo ha qualche influenza su questo tipo di problema ? Grazie ancora. A presto