Utente 105XXX
Salve,
ho 66 anni ed ho completato - ad ottobre 2004 - il ciclo di chemioterapia per fare fronte ad un linfoma mantellare non Hodgkin. Da quel momento faccio controlli medici periodici, non risultando alcuna problematica. Il 19 marzo 2009, ho ritirato il referto di un RX Torace che è stato eseguito pochi giorni prima. Il testo riportava ciò: "Accentuazione diffusa e simmetrica della componente interstiziale, prevalente alle basi. Ectasia ed ateromasia dell'aorta toracica. Prevalenza dell'emidiametro sx cardiaco". Cosa significa? E' grave?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente le alterazioni rediografiche cardiologiche stanno ad indicare: una progressiva dilatazione ed "invecchiamento" dell'aorta propria dell'età oppure osservabile anche in soggetti ipertesi. E' comunque reperto non patologicamente rilevante, da valutare ovviamente nel contesto del quadro clinico. Saluti