Utente 106XXX
Gent.le dottore,ho 24 anni e da circa un mese soffro di un grave problema. Faccio attività fisica agonistica e quando corro il testicolo (solitamente dx) sale lungo il canale inguinale fino a provocarmi un fastidio tale da dovermi fermare. per questo non corro da 20 giorni e quando provo puntualmente devo fermarmi. Oggi son andato a nuotare in piscina e ad un certo punto mi son accorto che i testicoli e lo scroto si erano COMPLETAMENTE ritrati. Naturalmente tutto ciò mi preoccupa fortemente oltre che a crearmi un fastidio ( non dolore ) insopportabile. Io tra l'altro, insegnando in palestra, faccio sforzi quotidiani e ciò mi costringe a fermarmi.Vorrei un suo parere,naturalmente andrò anche a farmi vedere ma necessito sicuramente di un'intervento perchè così non riesco a continuare. La ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
se l'ipermobilità testicolare le provoca fastidi tali da dover interrompere le sue attività sportive, è necessaria una valutazione urologica che ponga eventualmente indicazione ad intervento di fissaggio di testicolo (ORCHIDOPESSI).
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la possibilità dei suoi testicoli di risalire nel canale inguinale in concomitanza con particolari movimenti o sforzi fisici dovrebbe essere valutata da uno specialista
da mantova non le sarà difficile trovare, anche nel nostro forum, nomi validi
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
salve,mi son recato privatamente da un'urologo per la visita.mi ha detto che i testicoli son perfetti,il problema è sostanzialmente il muscolo cremastere che si contrae molto e mi fa andare i testicoli nel canale inguinale.Dice che sicuramente è da operare ( e concordo perchè così non posso stare) ma non sa come in quanto: l'ORCHIDOPESSI lega i testicoli allo scroto,ma lo scroto continuera a contrarsi molto negli sforzi fisici quindi i testicoli risalirebbero ugualmente.
L'altra operazioe,il restringimento del canale inguinale invece può causarmi dolore se non danni + seri in quanto se il cremastere continuerà a spingere in su i testicoli questi spingerebbero forte contro il canale inguinale causando dolore se non danni. Dice che deve pensare il da farsi,il problema è che in uno sportivo è di difficile soluzione, ed essendo il mio lavoro non posso smettere di farlo. Vi chiedo a voi un consiglio e un parere,oppure un medico esperto di questi interventi su adulti da consultare perchè da quel che mi ha detto il medico non ho vie d'uscita.grazie infinite
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
francamente mi pare un eccesso di pessimismo quello del suo urologo. Ho detto mi pare, poichè per via telematica non posso certo esserne sicuro.