Utente 108XXX
Buon giorno,
il 25 di marzo sono stato sottoposto ad intervento nel quale, tramite taglio a livello scrotale, è stata effettuata legatura delle vene (varicocele sx di 3°grado), asportatazione cisti(epidimio, epididimo [non ricordo termine corretto]) di 7x6mm e fissaggio del testicolo.
Ho già ricevuto informazioni dal chirurgo su eventuale senso di fastidio e su quando potrò ripendere gli sports che praticavo prima; nonostante questo, vorrei avere altri pareri per una mia maggiore sicurezza.
Io pratico ciclismo stradale a livello molto amatoriale e off-road(moto da enduro); il mio dubbio è se, visto il livello di vibrazioni a cui il mio corpo è sottoposto in entrambi gli sport, potrò, tramite ausilio si sospensorio, riprendere a praticarli, ma soprattutto fra quanto potrò farlo con una certa tranquillità.
Per secondo, vorrei sapere se, dopo 2 settimane dall'intervento, e dopo cura antibiotica di 5g e antiifiammatoria di 12 giorni, è normale, soprattutto in posizione seduta, avvertire, una senzazione di caldo e informicolimento al testicolo; era la senzazione che alcune volte avevo in passato se facevo sforzi fisici consistenti.

Ringrazio in anticipo

Marco

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
si stia tranquillo è nella norma , è dovuta al "trauma" dell' intervento".
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della risposta.
Potete darmi anche un parere sul quesito relativo agli sports; questo argomento mi interessa molto e vorrei essere tranquillo su ciò che potrò, e quando, realmente fare.

saluti da Marco