Utente 108XXX
Buon giorno,
il 25 di marzo sono stato sottoposto ad intervento nel quale, tramite taglio a livello scrotale, è stata effettuata legatura delle vene (varicocele sx di 3°grado), asportatazione cisti(epidimio, epididimo [non ricordo termine corretto]) di 7x6mm e fissaggio del testicolo.
Ho già ricevuto informazioni dal chirurgo su eventuale senso di fastidio e su quando potrò ripendere gli sports che praticavo prima; nonostante questo, vorrei avere altri pareri per una mia maggiore sicurezza.
Io pratico ciclismo stradale a livello molto amatoriale e off-road(moto da enduro); il mio dubbio è se, visto il livello di vibrazioni a cui il mio corpo è sottoposto in entrambi gli sport, potrò, tramite ausilio si sospensorio, riprendere a praticarli, ma soprattutto fra quanto potrò farlo con una certa tranquillità.
Per secondo, vorrei sapere se, dopo 2 settimane dall'intervento, e dopo cura antibiotica di 5g e antiifiammatoria di 12 giorni, è normale, soprattutto in posizione seduta, avvertire, una senzazione di caldo e informicolimento al testicolo; era la senzazione che alcune volte avevo in passato se facevo sforzi fisici consistenti.

Ringrazio in anticipo

Marco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
si stia tranquillo è nella norma , è dovuta al "trauma" dell' intervento".
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della risposta.
Potete darmi anche un parere sul quesito relativo agli sports; questo argomento mi interessa molto e vorrei essere tranquillo su ciò che potrò, e quando, realmente fare.

saluti da Marco