Utente 108XXX
Salve, insieme alla mia compagna, di 33 anni, abbiamo deciso che se arrivasse un figlio sarebbe benvenuto.
Mi sono quindi sottoposto a uno spermiogramma in laboratorio analisi, con metodo citofluorimetrico, dato che i nostri rapporti non sono stati mirati al concepimento, ma mai protetti da 3 anni.
I risultati sono i seguenti:
Volume: 5
Fluidificazione completa: sì
Viscosità: normale
ph: 8
colore: grigio opalescente
numero spermatozoi (metodo citofluor.) : 41
numero tot. spermatozoi nell'eiaculato: 205
motilità (metodo microscopico): a) progress. rapidi 20%
b) progressivi lenti 25%
c) non progressivi 10%
d) immobili 45%

Agglutinazioni spontanee: 1%
Cellule spermatogenetiche: 1,64
Leucociti: 0,41
Eritrociti e cristalli: assenti
Vitalità (metodo citofluorimetrico) : 60%
Morfologia (met. microsc.) - forme normali: 32%
forme anormali: 68%
anormali per atipie della testa 38%, atipie del collo 20%, atipie della coda 10%

Il commento è astenozoospermia. Cosa pensate? E' recuperabile, si capisce qualcosa? Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, la alterazione è minima. Lo ripeta che è un esame che fluttua. Detta così sembra sia il caso di dare controllatina anche alla signora.
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Bhè, grazie della risposta!
la mia preoccpazione deriva dal fatto che il laboratorio ha espresso un commento: astenozoospermia.
Ecco che vorrei, come tutti credo, avere un liquido seminale buono, anche perchè arrivati velocemente a 40 anni, io, bisogna decidersi. Vorrei quindi poter risolvere questa scarsa motilità (?), senza citare le forme anomale che da profano mi sembrano alte (anche se il laboratorio ha messo accanto i parametri Oms che indicano >=30.

Le analisi del sangue passate, invece, mi hanno trovato un po' di trigliceridi e colesterolo, i classici indicatori di alimentazione un po' ricca, chissà se c'entra. Ho sempre cercato, però, di mantenermi in forma con lo sport.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le forme anomale ci devono essere. Spioegazione lunga, ma van bene che ci siano. Lasci perdere i sui 40 e faccia sì che la signora non passi i 35 se no son dolori. E segua i consigli di cui sopra (ho detto anche: una controllatina a ciascuno).
[#4] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Ok, perchè dopo i 35 cala la fertilità femminile?
Ho letto di un integratore Usa, Proxeed, se ok dato che devo andare negli Usa a maggio una settimana, lo compro!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Dopo i 35 la fertilità femminile cade parecchio. Il Proxeed è un adattamento statunitense a farmaci italiani. Senta prima un collega che la visiti che le cause di quella alterazione possono essere molte. Personalmente farei accertamenti sulla signora, che veramente lei ha alterazione minima.
[#6] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Il fatto però che uno studio d'analisi indichi astenozoospermia mi ha preoccupato.
Un andrologo che mi visiti...la visita l'ho fatta ma non per la fertilità, per controllo generico.
Mi hanno quindi fatto ecografia ai reni, sentito la prostata ecc. e sembra tutto regolare. Anzi, un po' di renella...
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ci vuolle studio specifico: ecodoppler scrotale, profili ormonali. Già detto alterazione minima, non si preoccupi, ma ci guardi che per un punto martin perdè la cappa.
[#8] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Dr Cavallini è gentilissimo nelle risposte.
Verrei volentieri da Lei, ma sono di Prato; dovrebbe farmi tutto in un giorno a Bologna al limite e per me non sarebbe un problema (ho anche il pass per la ztl!).
Altrimenti gradirei un consiglio su un medico al di qua dell'appennino.

Saluti
Fabrizio
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sono ovviamente a disposzione e le faccio fare tutto in giorno. Al di la dell' appennino personalmente conosco l' equipe dell' Urologia dedl Carreggi, oppure a livello privato il dr. Beretta di Firenze che trova al nostro indirizzario