Utente 109XXX
salve a tutti e buona pasqua...ho 19 anni e sono stato operato per un ernia inguinale sinistra lunedi scorso...oltre ad ancora un modesto gonfiore ...ad oggi dopo 6 giorni provo ancora un forte fastidio se cerco di fare 2 passi...devo continuare a prendere dopo i pasti un antidolorifico ("Spidifen")...inoltre sento dei dolori nella zona della vescica urinando e nella zona della prostata quando provo a non prendere l'anti infiammatorio per mezza giornata..ieri sera non lo prendevo dalla mattina ed ho provato la febbre , avevo 38 gradi..durante la notte mi è passata...ma ancora oggi oscilla fino ai 37.2...tutto questo non mi sembra molto normale...aspetto una risposta...grazie di tutto.

saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
per poterle rispondere in maniera corretta servirebbero alcuni parametri che lei non ha fornito (tipo di ernia da cui era affetto e tipo di intervento chirurgico effettuato) e successivamente una visita medica per accertare il corretto decorso post-operatorio. Quest'ultima possibilità è a noi preclusa via internet per cui possiamo solo ragionare in astratto.
Dopo un intervento chirurgico di ernioplastica il posizionamento di una rete e/o plug con successiva plastica muscolare rende il gonfiore che lei descrive quasi normale.
La febbre (remittente ? con brivido ?) potrebbe essere ricondotta all'intervento o magari ad una patologia concomitante come ad esempio una cistite che potrebbe giustificare anche il disturbo vescicale. Per accertare tutto ciò tuttavia è necessaria una visita medica che lei potrà effettuare dal collega che l'ha sottoposta ad intervento chirurgico nei prossimi giorni, magari in occasione della rimozione della sutura, se prevista.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio dottore per la tempestiva risposta anche durante le feste...distratto dalla premura di scrivere i problemi ho omesso dettagli fondamentali me ne accorgo solo ora; dalla relazione rilasciatami si dice che l'operazione eseguita è stata una plastica con protesi mentre per l'altro punto ovvero la tipologia dell'ernia inguinale posso dire che il medico la percepiva soltando quando tossivo poichè non era visibile; che dire...mi sentivo un affaticamento nella zona puberale in generale se camminavo durante il giorno...poi posso dire che sono stato operato 3 settimane dopo che mi è uscita, ovvero a causa di sforzi in palestra probabilmente per la cyclette ho sentito un dolore generale alla fine dell'allenamento...
ringrazio della disponibilità...mi muoverò per avere una visita al piu presto dal chirurgo.

se ha gli elementi necessari ora gentile dottore prego di rispondere casomai ci sia altro da aggiungere...

saluti e buon lavoro

per la febbre no senza brividi e intermittente perchè a volte è sui 36.4
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
direi che i dettagli aggiunti confermano l'intervento con rete supposto ma non permettono di chiarire l'origine dei suoi ulteriori disturbi
Rimane quindi valido l'invito al controllo chirurgico.

Cordiali saluti