Utente 109XXX
vi riporto integralmente il referto della diagnosi di cui vorrei un vostro consulto:
carcinma spino cellulare t4
neoplasia ilare dx, il cui diametro trasverso massimo risulta, nel medesimo piano assiale di scansione, di 3o mm versus i precedenti 33 mm. sono invariati i rapporti che tale formazione contrae con l'albero tracheo bronchiale di dx. e con l'origine del bronco lobare superiore omolaterale, che risulta da essa abbracciata a manicotto ma presenta un lume oggi conservato. non sono pressoche più riconoscibili fenomeni atelectasici a livello del parenchima del lobo polmonare sup. dx. invariati anche i rapporti con la formazione ilare descritta contra la vena azygos, infiltrata e con la VCS infiltrata a livello della sua parete posteriore.
si documenta infiltrazione del ramo lobare superiore dell'arteria polmonare di destra . sono invariati sia il micronodulo (2mm) al segmento anteriore del lobo polmonare inferiore di sn, e che l'ispessimento pleurico pseudo nodulare di pochi mm. in corrispondenza della scissura inter lobare di sn.

con questa diagnosi ci è stato consigliato di fare intervento lobectomia dx con protesi ileo bronchiale e cava superiore. paziente di 50 anni in buone condizioni fisiche.

vorremmo sapere chi è in grado di fare questo tipo di intervento e gli eventuali rischi connessi. grazie Luigi da alessandria
[#1] dopo  
Dr. Edoardo Mercadante
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Caro utente,
la descrizione della TC che tu alleghi evidenzia una patologia effettivamente localmente avanzata ma che appare ancora suscettibile di trattamento chirugico, che come ben saprai, rimane il trattamento di scelta del tumore del polmone. Tali interventi vengono effettuati presso centri di chirurgia toracica altamente specializzati. Prima di esprimere un parere sarebbe decisamente opportuno prendere visione delle immagini TC e magari sottoporsi anche ad un esame PET. Personalmente sono disponible a valutare il caso a Roma nel Cnetro dove lavoro (ospedale S. Eugenio - i recapiti sono disponibili allegati alla mia firma e sul sito www.chirurgiadelpolmone.it)
Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
L'INDAGINE PET TOTAL BODY INDICA UNA PROGRESSIONE DELLE NOTE LESIONI A ELEVATO METABOLISMO GLUCIDICO IN SEDE ILARE POLMONARE DESTRA E LINFONODALE.
LA RINGRAZIAMO PER LA SUA TEMPESTIVA RISPOSTA E PER LA DISPONIBILITA' A VALUTARE IL NOSTRO CASO. SEGUIREMO IL SUO PREZIOSO CONSIGLIO CERCANDO UN ATTREZZATO CENTRO ALTAMENTE SPECIALIZZATO. NEL SALUTARLA DISTINTAMENE CI RISERVIAMO DI CONTATTARLA SUL SITO DA LEI GENTILMENTE INDICATO.
LUIGI E FAMIGLIA
[#3] dopo  
Dr. Pierpaolo Maietta
24% attività
4% attualità
0% socialità
AVELLINO (AV)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2007
nella relazione su esposta non si evince se la diagnosi di K polmonare è stata eseguita su FNAB o su esame broncoscopico. Inoltre non si evince se è stata effettuata una scintigrafia ossea o una tac total boby (cranio ed epatica). Se la diagnosi è di T4 la letteratura scientifica indica terapia oncologica neoadiuvante o radioterapica sempre tenendo presente la funzionalità respiratoria e il perfomance status del paziente.
Consulterei la più vicina unità di oncologia e nel caso di una risposta alla terapia adiuvante valutare il paziente per resezione polmonare.
Centri con maggiore esperienza sono chirurgia toracica Padova ed IEO.
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
la diagnosi e stata eseguita su prelievo broncoscopico striato . ha già esrguito tre cicli di chemioterapia e trenta applicazioni di radioterapia terminata il 4 febbraio 2009. Sia tac total body più cranio negativa , scintigrafia negativa,funzionalità respiratorie buone .Un trattamento ulteriore di chemio radio o trattamento sperimentale farmacologico potrebbe cambiare la patologia attuale? Se si ha chi posso rivolgermi in tempi brevi?

grazie per la sua cortese attenzione LUIGI