Login | Registrati | Recupera password
0/0

I dolori ma l'andare spesso

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009

    I dolori ma l'andare spesso

    Buongiorno, avrei un problema da circa un mese... tutto inizia con un semplice fastidio nel fare pipì, e sicomme ne soffro ho pensato subito alla cistite.. vado alla guardia medica, e il dottore dall'ambulatorio stesso mi da un'antibiotico da prendere 3 volte per 3 giorni. S enon che arrivo a casa apro la confezione e ce ne solamente una compressa.. dunque il giorno dopo mi reco nuovamente alla guardia medica per farmi prescrivere il medicinale, ma questa volta c e un altro medico che prima di prescrivermela mi chiede se sono fabica, comunque un macello perche essendo davvero fabica non avrei potutto prendere quel farmaco. Mi si da acqua e limone dicendomi che dovrebbero passare sia dolori che il correre fisso a urinare. Invece niente vado dal medico che mi prescrive un'altro antibiotico piu 3 cistalgan al giorno, ma mi passano i dolori ma l'andare spesso in bagno continua. Cosi torno dal medico che mi prescrive un urinocultura e un antibiogramma più un ecografia.
    al laboratorio gli esami delle urine essendo negativi non mi fanno fare l'antibiogramma e l'ecografia lo stesso e negativa, vescica e reni sono a posto. Ma il mio fastidio continua...anche perchè non ho bruciori fin qui ma solo fastidio nel basso ventre e all'inizio della vagina. Fino ad arrivare a questa domenica pommeriggio che iniziano i bruciori mentre faccio pipì.. corro nuovamente alla guardia medica che mi prescrive la monuril.. ieri ho preso la seconda bustina e i brucciori sono passati... ma il fastidio nel basso ventre e nella vagina mi rimane... ora ilmedico mi vuole far fare una vistita ginecologica, ma io sinceramente ho paura.. paura di scoprire un male incurabile.. mi potete dare un consiglio su cosa pottrei avere??? vi ringrazio in znticipo!!



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1186 Medico specialista in: Urologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile lettrice,
    direi proprio che non occorre pensare a qualche male incurabile per quello che ci descrive! Ci dica piuttosto come va innanzitutto il suo intestino; è regolare?


    Cordialmente,
    Dott. Edoardo Pescatori
    www.andrologiapescatori.it

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    No non e per niente regolare, soffro di stitichezza, (ho persino dimenticato di scrivere che sono una giovane 24enne!) più che altro ho letto di mali come la gonorrea e la clamidia che portano sterilità, e io e il mio compagno vorremo avere u n bambino da qui a un anno!!



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1186 Medico specialista in: Urologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile signora,
    tenga conto che è quasi impossibile debellare cistiti e vaginiti ricorrenti se non si riesce a regolarizzare la funzione intestinale! Concentri i suoi sforzi in tale direzione.


    Cordialmente,
    Dott. Edoardo Pescatori
    www.andrologiapescatori.it

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04/05/2009, 18:42
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12/05/2009, 23:11
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27/03/2009, 18:43
  4. Caruncola uretrale?
    in Urologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07/06/2009, 13:26
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04/03/2009, 13:54
ultima modifica:  28/10/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896