Utente 998XXX
...gentili dottori...durante una masturbazione fattami da una ragazza qualhe giorno fa ho notato che l'erezione del mio pene non era al massimo..è forse perchè non mi piace più di tanto lei??..o è dovuto ad una eccessiva masturbazione che in questi giorni sto praticando??crica più volte durante il giorno..mi è successo anche da solo masturbandomi..mi ero accorto che l'erezione del mio pene non era al massimo..poi sono stato fermo 1 giorno senza masturbarmi..e oggi l'erezione era tornata come prima..al 100%!! può essere che l'eccessiva masturbazione mi aveva fatto calare il desiderio e quindi provocato poca eccitazione/erezione???
..in attesa di risposte ringrazio..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
la masturbazione frequente non causa di per sè danno al pene o all'erezione. Se l'erezione avviene senza l'eccitazione adeguata è normale avere una erezione di qualità inferiore a quella massimale.
[#2] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
a rinforzo di quanto già espresso dai colleghi, aggiungo che potrebbe essere opportuna una maggiore informazione in tema di sessualità che il suo medico di base o il suo urologo le potrebbe fornire.
Diversamente penso anche io che non vi sia nulla di preoccupante in un episodio singolo come quello descritto.
Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro giovanissimo lettore ,

dulcis in fundo, mi sembra che sui suoi problemi non ci siamo particolari "dubbi" ma , come spesso ripeto da questo sito e vista appunto la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com