Utente 111XXX
Buongiorno, ho 29 anni possiedo 2 cani, un bolognese e un bullmastiff.
L'anno scorso, essendo un soggetto allergico alle graminacee e inseguito ad un orticaria di origine sconosciuta ancora ad oggi, ho eseguito da 2 diversi allergologi il prick test e prima ancora il rast nel sangue. Da un allergologo risultavo negativo al pelo del cane, dopo circa 6 mesi da un altro allergolo è venuto fuori un piccolissimo ponfino, ma lui me lo ha dato negativo lo stesso.Il rast è risultato negativo.
Il fatto è che se tocco uil bolognese anche col viso non mi da fastidio, se il mio viso e solo quello viene a contatto col muso del bullmastiff mi viene prurito con piccole bollicine.Ora chiedo è possibile che essendo allergica alle graminacee in questo periodo di primavera sia più sensibile anche al pelo di cane? Può essere una sensibilità e solo quella, o mi devo preoccupare che mi possa sfociare un allergia vera e prorpia?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Si' potrebbe anche esserci uno stato di doppio cimento verso i mastociti (pollini + cane = eruzioni).

Si' contatti ripetuti con l'allergene possono alzare il livello delle eventuali IgE.