Utente 106XXX
Vorrei fare un piercing all'ombelico ma devo dire che ho molta paura che mi possa venire qualche infezione: ho la pelle molto delicata.
Per essere più precisa vorrei riportare un esempio: circa due mesi fa ho fatto per la prima volta i buchi all'orecchio...non mi hanno fatto allergia però il lobo destro ogni tanto mi dà problemi: come per il lobo sinistro in corrispondenza del buco c'è una piccola pallina dura (che a quanto pare sia normale), l'unica differenza è che nel destro quando metto l'orecchino (generalmente dopo averlo tolto) tende a diventare più grande per poi fuoriuscire del pus (proprio come se fosse un brufolo)...mi è stato detto che nei soggetti più delicati tende a cicatrizzarsi del tutto e a non dare più problemi dopo diversi mesi.

Ritornando al piercing all'ombelico devo dire che i miei genitori non sono a favore ma io ho 22 anni e sono decisa nel farlo...direi che la mia ansia è dettata più dal fatto di dover rendere conto a mio padre nel caso in cui mi venga un'infezione che dall'infezione stessa.

Ora vorrei sapere come devo comportarmi a riguardo...Considerando che andrei da uno specialista, che userei tutte le accortenze necessarie c'è rischio di un'infezione (considerando sempre la delicatezza della mia pelle)?

Attraverso una visita dermatologica posso capire se sono un soggetto allergico?

Che tipo di infezioni potrebbero venirmi? Guaribili o gravi?

E infine, quando avrò un bambino come devo comportarmi? Potrò continuare a tenere il piercing o dovrò toglierlo? E in quest'ultimo caso, rimarrebbe la cicatrice?

Spero di essere stata chiara e spero che possiate darmi quante più informazioni possibili.
Grazie
[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buongiorno.
Non è possibile dire con certezza se le verrà infezione o meno: è certo che seguire le più semplici norme igieniche può aiutare molto. L'infezione può essere secondaria ad un'irritazione della zona (ad esempio a seguito del continuo sfregamento).
In caso di gravidanza può continuare a tenere il piercing....fra qualche anno è possibile che abbia cambiato idea :)
Per quanto riguarda il processo cicatriziale, se c'è una predisposizione alla formazione di cicatrici ipertrofiche o cheloidi, è bene non sottoporsi al piercing.
Faccia riferimento al suo dermatologo di fiducia.
Le auguro buona giornata
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Ok...grazie mille