Utente 114XXX
Salve sono Nicolò e ho 18 anni. Pensando pensavo che fosse normale che quando avevo un erezione il glande non si scoprisse del tutto e che inoltre fosse molto sensibile (leggermente doloroso) al tatto. Iniziando a parlare con gli amici ho constato che a loro non avevano questi tipi di problemi e perciò ho incominciato a preoccuparmi. All'inizio ho pensato che fosse fimosi non serrata ed ero piuttosto timorato dall'idea di un'operazione. Ho notato però che il frenulo durante l'erezione è piuttosto stirato e arrosato senza però piegare il glande, quindi potrebbe darsi che invece che una fimosi non serrata possa trattarsi si un "semplice" caso di frenulo corto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
internet pullula di sintomi relativi al frenulo breve, ma la cosa piùaffidabile è farlo vedere ad un collega. Grossolanamente, ma solo grossolanamente, se riesce a scoprire il glande arrterando il prepuzio a pene eretto non vi sono problemi, in caso contrario valuterà con collega quanto e che tipo di impaccio c' è.
[#2] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,

per fare una diagnosi di questo tipo è necessaria una visita. Una valutazione in qs sede è grossolana come correttamente segnalato dal Collega Cavallini e quindi ha poco senso darla.

Se non ha ancora fatto un check andrologico è importante, per la sua salute sessuale e riproduttiva, che lo faccia.

Cordiali saluti