Utente 114XXX
Egregi Dottori

Vi scrivo per mia sorella la cui situazione preoccupa da giorni tutta la famiglia. Da circa 10 giorni ha tosse e febbre, che i primi giorni ha avuto una media di 38.5°toccando anche i 40°. Dopo aver fatto per circa due giorni la cura con Augmentin ha iniziato con Rochefin. Ma la febbre ha continuato a mantenersi sui 38.5° arrivando a toccare i 39.5° (pur essendoci in corso la cura con Rochefin, e aspirina e sudando) QUindi, abbiamo chiamato il pronto soccorso. Lì, le hanno somministrato del cortisone che le ha abbassato la febbre che non è più tornata per 2 giorni (quindi fino a oggi) . Oggi la febbre è di nuovo 37.5. Ha fatto gli esami del sangue e l'RX al torace e i risultati sono buoni. Solo la glicemia è leggermente alta.
Questa febbre persistente e la tosse forte stanno facendo preoccupare tutti. E' necessario il ricovero presso un reparto di malattie infettive? Quale può essere il problema?
Ringraziando anticipatamente porgo cordiali saluti.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non credo che in un consulto virtuale dopo dieci righe di racconto si possa trovare una risposta ad un quadro che il suo curante non ha dipanato in dieci giorni. Trovo molto utile un consulto dell'infettivologo.
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio della risposta e mi scuso per il racconto lungo, che spero abbia capito, è sintomo della necessità di essere più precisa possibile per poter avere risposte esaustive e, laddove possibile, rassicuranti.
Penso che procederemo con il ricovero presso un reparto di malattie infettive.
Distinti saluti.