Utente 628XXX
Ho 64 anni e non ho avuto mai problemi di deficit erettile, salvo ultimamente per cui il pene su stimolazione si dilata e gonfia senza eccessivo turgore. Non avverto più il battito dell'arteria con cui avviene l'erezione. Inoltre ho difficoltà eiaculatorie. Il tutto dopo una prostatite avvenuta qualche anno fa, dopo di che ho verificato inoltre anedonismo. Assumo antipertensivi(Neolotan plus 100 +25 e antiglicemici Glucofare e diamicron) e ho il sonno disturbato con diversi risvegli.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il diabete e l'ipertensione caratterizzano la "andropausa" ,dovuta ad un deterioramento del meccanismo neuro-vasculo-ormonale dovuta alle malattie sistemiche.Tale quadro clinico,magari aggravato dalle apnee notturne (causate dall'eventuale sovrappeso),nonche' da patologie della prostata,richiede un sinergico intervento di un andrologo esperto,nonche' del medico di famiglia.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 628XXX

Iscritto dal 2008
RINGRAZIO SENTITAMENTE PER LA SOLERTE RISPOSTA E SALUTO CORDIALMENTE