Utente 102XXX
Salve sono un ragazzo di 17 anni...da circa tre mesi ho dolori al testicolo destro..il dolore inizialmente era molto forte da farmi pensare solo a quello per tutta la giornata trovando qualche sollievo solo coricandomi a letto...per poi tornare al risveglio,ero molto spaventato.Ho consultato il medico di famiglia il quale dopo una diagnosi mi ha rassicurato dicendomi che non era nulla di preoccupante,e mi ha prescritto un'ecografia scrotale.ho spiegato attentamente i miei dolori al dottore che mi ha fatto l'ecografia.."come una sensazione di pesantezza del testicolo come fosse tirato corrisposto da un dolore alla interno della coscia destra"...il quale dopo l'ecografia mi ha detto che è tutto apposto e che il dolore passerà.Sono rimasto abbastanza sorpreso da questa risposta e ancoro molto insicuro Ps:non ho ancora ricevuto i risultati dell'ecografia.Ho provato a vedere se il problema era dovuto alla masturbazione..ma il dolore in certi casi amumenta e in certi diminuisce...rendendomi ancora più preplesso..che accorgimenti devo prendere è meglio astenersi del tutto dalla masturabazione..grazie in anticipo!.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
penso che varrebbe la pena sottoporsi ad una valutazione specialistica andrologica. Le prime ipotesi da considerare sono: vricocele sinistro o ernia della regione inguinale. L'ecografia che hai fatto era "normale" o anche con valutazione Doppler (cioè valutazione dei flussi sanguigni)?
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Grazie anzitutto della risposta.
Appena ho trovato scritto varicocele mi sono informato sul web...facendomi impaurire ancor più data la possibile infertilità.Sono quindi subito andato a ritirare i referti nei quali vi è scritto:Testicoli di dimensioni e struttura regolari.Non lesioni focali dei parenchimi.Normali gli annessi scrotali.Non segni di varicocele.Non so di che tipo di ecografia si tratti,sul referto vi è scritto solo ecografia testicolare.
Che accorgimenti devo prendere.grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

già questi dati da lei attentamente riferiti sono tranquillizzanti ma rimane sempre la necessità di fare o rifare una attenta valutazione andrologica.

Credo che sia il primo passo da fare.

Sarà poi il suo andrologo che le consiglierà, soprattutto se il disturbo permane, una valutazione tramite ecocolordoppler delle vene spermatiche ed un eventuale spermiogramma.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#4] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.Lettore,
escluse altre patologie da visita specialistica e con eco scrotale negativa,penserei ad un fatto nevralgico,da irritazione del nervo genitofemorale,che innerva appunto testicolo e faccia mediale della coscia.E' ipotizzabile che il nervo sia compresso al livello di uscita dalla colonna dorsolombare per un problema locale(scoliosi o altro).
Proverei ad usare antinevralgici e controllare la schiena con RMN.
[#5] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
ok.Grazie ne parlerò con il medico di famiglia e le farò sapere.