Utente 115XXX
Salve,
sono un ragazzo di 23 anni. da circa 1 settimana avverto un lieve dolore al testicolo sinistro. ho notato che il dolore è emerso dopo aver fatto 1 ora un giorno e 1 ora un altro giorno di bicicletta. ho pensato quindi di non farla più, però il dolore si è affievolito ma non è scomparso. Oggi, dopo un'eiaculazione, ho avvertito lo stesso dolore ma leggermente + intenso. Questo dolore si avverte sempre e quasi solamente sul testicolo sinistro e non è molto forte. Si tratta di un dolore simile a quando si prende una pallonata sui testicoli, ma un po più lieve. Inoltre ho notato che il testicolo sinistro è un po più grande del destro e che tende ad andare più in avanti rispetto al destro. Cosa potrebbe essere? Spero che non sia una cosa seria e che passi. Ad ogni modo attendo con ansia una vostra risposta in attesa di una visita specialistica.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
detta così sembrerebbe una modesta infiammazione del testicolo, a volte scatenata/aumentata da strofinio indotto da bicicletta. Vada da collega per opportuna terapia, che di qua non possiamo valutare. Comunque non sembra grave, ma ci stia dietro che se cronicizza sono dolori.
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio vivamente per la risposta. Non mancherò nell'effettuare una visita al più presto. Domani prenoto. Ancora grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Salve. Ho fatto la visita e mi hanno rilevato una piccola falda di idrocele nel testicolo sinistro e sempre nel medesimo testicolo anche un reflusso venoso di secondo grado. In conclusione idrocele emoscroto sinistro e varicocele sinistro di secondo grado. Mi hanno però detto che è comunque tutto nella norma, nel senso che queste cose sono cose comuni nella maggior parte degli uomini e che bisogna controllare ogni tanto ma senza preoccuparsi più di tanto. Lei come mi può dire a riguardo? La ringrazio anticipatamente.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Posso dirle che sono d' accordo con chi l' ha visitata. L' idrocele può essere secondario a modesta infiammazione.
[#6] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Bene, questo mi fa sentire meglio. La ringrazio per la disponibilità sempre mostrata. A risentirla. Salve.