Utente 101XXX
Salve Dottore
ho preso a contatto con il mio acquario il micobatterium marinum, refertato all'IDI di roma. E ' da Febbraio ormai che sul mio avanbraccio destro sono presenti eruzioni cutanee piu' o meno grandi . Mi sto' curando con eritrocina 600mg antibiotico e eritromicina pomata. Ora , per poter eseguire una sperimentazione medica per un nuovo farmaco per la RCU di cui soffro da 10 anni, sarei costretto a sospendere la terapia antibiotica . A cosa vado incontro? passera' lo stesso questo dermatite anche senza antibiotico? Mi aiuti a capire per favore . all'IDI mi hanno detto che potrei tamponare la situazione con pomate antibiotiche anche se il risultato sara' forse inesistente. Questo tipo di infezione tende a crescere? cioe' se non curato c'e' il rischio di aumento di bolle o una volta stabilizzata non si espande piu'?grazie per avermi letto e spero risposto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

è impossibile coimmentare un protocollo terapeutico già stabilito, anche se vien da pensare - ma solo in termini generali - che prima di iniziare una terapia sperimentale sarebbe iopportuno guarire dalla micobatteriosi, ma solo i suoi medici conoscendo il caso in oggetto e la sua gravità hanno il diritto di poter codificare le migliori terapie per lei.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Egr Dott Laino
La mia non era per forzare il protocollo di sperimentazione ma semplicemente per saperne di piu' sulla micobatteriosi in modo tale da poter stabile al meglio come , quando e se iniziare il test con i miei gastroenterologi. Credo che non sono stato interpretato nella maniera giusta. grazie comunque