Utente 951XXX
Salve, sono un ragazzo di 22 anni...

tempo fa, a seguito visita dermatologica, mi è stata diagnosticata una dermatite seborroica al glande e mi è stata prescritta una cura con una pomata a base cortisonica (da usare in fase acuta) e con un'altra non a base cortisonica (da usare dopo la fase acuta) .. dopo un paio di applicazioni tutto tornava alla normalità.. ma dopo una-due settimane il problema si ripresentava e mi è stata prescritta nuovamente la stessa cura da ripetere all'occorrenza... mi è anche stato detto che con l'arrivo della calda stagione il fenomeno si sarebbe attenuato e così è stato, non è scomparso del tutto ma è notevolmente migliorato.
Ma di recente si è presentato un nuovo problema ovvero una strana senzazione al pene..difficile da descrivere.. tutt'al più si può paragonare ad un lieve senso di mollezza al pene...o, paragonando il fenomeno a qualcos'altro, ad esempio a quando si rallenta la circolazione alla mano per posizione errata e dopo torna normale, si ha un formicolio ed una strana sensibilità... non avverto formicolio ma la sensibilità a cui mi riferivo pocanzi è simile a questa.... Inoltre alcuni giorni tale senzazione è più accentuata, altri meno..

Mi sono recato nuovamente dal dermatologo e mi ha detto che non crede sia in correlazione con la dermatite e che non è da inquadrarsi come problema dermatologico e per tanto mi ha consigliato di rivolgermi ad un andrologo...
di cosa potrebbe trattarsi? Sono seriamente preoccupato...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
ha ragione il dermatologo, sytrane sensazioni al pene (parestesie) possono essere dovute a fenomeni neurologici o prostaici. Di qua non posso sapere.
[#2] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per aver risposto!! Prenoterò al più presto la visità dall'andrologo, ma devo preoccuparmi?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Intanto giù la ciccia (scusi la confidenzialità della frase, ma rende), che se c' è di mezzo la prostata quella è molto sensibile a sovrappeso, per il resto in genere non sono grandi cose.
[#4] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009
Sono magro quindi escludo sia problema di ciccia..La ringrazio nuovamente mi è stato molto d'aiuto perchè da quanto mi sembra di capire non si tratta di qualcosa di preoccupante!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Chiedo scusa ma attacco di sguercite dovuta all' età avevo sbagliato a leggere peso, poi noto ora al voce sesso scrive F.
Scusi ancora.
[#6] dopo  
Utente 951XXX

Iscritto dal 2009
Chiedo scusa, non sapevo a Voi spuntassero i dati della persona a cui è registrato il profilo...credevo soltanto il numero utente. l'intestataria del profilo è mia madre,che ovviamente è al corrente che ho utilizzato il suo profilo..
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
a posto. Nessun problema.