Utente 102XXX
In sede di visita andrologica mi sono state riscontrate 2 piccole placche fibrose al setto basale del pene e consigliata vista la giovane età,35 anni, un trattamento laser di 12 sedute. La curvatura del pene di circa 20 gradi l' ho da sempre e vorrei sapere se ,intervenedo ora con la terapia, è possibile bloccarne l' evoluzione ammesso che le placche siano di natura IPP visto che anche l' andrologo non è sicuro al 100%. In quanto tempo ,giorni mesi o anni, evolvono le placche ? Se le blocco ora è una soluzione definitiva o potrebbero ripartire o ricomparire ? Grazie....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la terapia laser non rietra fra quelle accreditate in letteratura per IPP. Le terapie accreditate da studi a doppio cieco controllato sono: interferon intraplacca, verapamil intraplacca, verapamil e cortisone ionofore, colchicina + vitamina e orale, potassioparamminobenzoato orale, carnitine orali. Obbiettivo della terapia è fermare l' evoluzione, se migliora meglio. Nel 10% dei casi recidiva.