Utente 118XXX
Gentili dottori, da ormai tre settimane ho dolore alla mano sinistra.Inizialmente il dolore era continuo, ora ce l'ho solo quando muovo la mano.
Ho inoltre una tumefazione di circa 1 cm a livello del dorso della mano a livello del carpo di cui non è stata chiarita la natura a seguito di esami quali rx (normale) e ecografia che ha rilevato la presenza di tenosinovite con una cisti annessa ma la tumefazione non risultava una cisti ma osso(cosa nn confermata dall'rx).
Oltre al dolore alla mano presento parestesie al 3° e 4° dito: formicolii nel versante palmare delle dita, cambiamenti di temperatura in entrambe le dita e bruciore in tutte le dita. Inoltre ho una sensazione iperestesica (bruciore se tocco) medialmente a livello del bicipite e dolore anche al braccio.
Ora sono in terapia con antinfiammatori, tutore e ghiaccio.
Consigliate di fare altri accertamenti?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se l'esame radiografico e l'esame ecografico danno risultati contrastanti è opportuno, a mio parere, eseguire una RMN.
Dovrebbe comunque essere lo specialista che la visita a prescriverla.
Cordialmente
[#2] dopo  


dal 2010
La ringrazio. Lo specialista che mi ha visto ha presupposto si tratti di un carpo gobbo. Putroppo la tumefazione è aumentata di dimensioni, può trattarsi semplicemente della guina ispessita?
[#3] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
potrebbe... ma sarebbe opportuno approfondire
[#4] dopo  


dal 2010
sono passati 5 mesi da quando questo problema è comparso (in più ora la mano si gonfia se faccio sforzi) così ho fatto gli esami del sangue i valori risultati alterati (ho fatto pcr, fattore reumatoide,uricemia..tutti nella norma) sono l'hct 34.1%, gli eosinofili in assoluto sn 0.0 ma 0.9% qindi nella norma, il titolo aslo è risultato di 365 UI/ml e nella foresi delle siero proteine ho l'alfa 1 a 2,9%.
A breve faro l'emg e andrò dal reumatologo. Putroppo la mia vita è seriamente limitata e ad oggi non si è fatta una diagnosi..
Sono sotto tramadolo a causa dei forti dolori a tutto l'arto sinistro.
lei cosa ne pensa?
la rigrazio
[#5] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Sicuramente è opportuno eseguire una visita reumatologica, quanto è opportuno eseguire una RMN.
Più che documentare la sinovite sarebbe opportuno stabilirne il motivo (danno articolare? problema sistemico?)
Mi spiace non poterla aiutare oltre ma purtroppo i limiti del consulto a distanza non aiutano in tal senso.
Cordialmente