Utente 216XXX
salve da poco piu di una settimana ho subito un intervento presso sant'orsola malpighi di incurvamento congenito..
dopo alcuni giorni sono stato visitato e mi hanno detto che era tutto ok..
ho qualke quesitodaporvi
il primo volevo sapere se i punti(riassorbibili) possono cadere se a contatto con urina sto parlando soprattuto soprattutto di quelli che "cuciono" la cute alla 'tonaca albuginea'? nel solco balanoprepuziale..in quanto ho notato che l'orifizio urinario al centro del glande è"ostruito" parzialmente (penso che sia causata dalla secchezz dello stesso glande)devia diciamo cos! il flusso urinario così l'urina se pur in minima quantità va a bagnare i punti all'atto della minzione..per chiarirci la mia paura è che i punti cadino prima che il processo cicatriziale sia terminato..
altro problema sto utilizzando garze e amuchina (ma l'amuchina non dissolve i grumi di sangue?)per disinfettare ..cambio la fasciatura dalle due alle tre volte al giorno..ogni volta trovo delle secrezioni penso pus anche se minime e a volte sangue è tutto normale considerando che è passata una settimana dall'intervento?
il pene era curvo ventralmente considerando che sono stato operatocon tecnica nesbit il pene in erezione dovrebbe misurare la lunghezza diciamo del lato piu corto giusto ? quindi le ellissi di tessuto sono state tolte solo dal lato dorsale?
grazie in anticipo per le risposte e complimenti per il servizio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 21616,

sembrerebbe una procedura "standard" ma tutte domande da porre a chi ha consigliato l'interveto o a chi ha effettuato l'intervento o a chi la dovrà controllare nel post-operatorio.
Cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi sembra un decorso pos-operatorio del tutto nella norma. I Suoi dubbi, legittimi, potrebbero trovare le risposte ideali proprio dal Collega Chirurgo che L'ha operata.
Affettuosi auguri di rapida convalescenza e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
da quello che scrive sembra tutto regolare in un immediato post-operatorio. Le secrezioni che presenta non sono "pus" ma normale secrezione sierosa da una recente ferita chirurgica. Certo , se l'incurvamento era ventrale ed è stato operato seconda la tecnica di Nesbit, le losanghe asportate sono solo dorsali. Chieda comunque conferma di ciò ed ulteriori consigli al chirurgo che l'ha operato .
Auguri ed un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
dovrebbe proprio stare tranquillo visto che, con me, siamo in quattro ad affermare che il post operatorio appare del tutto regolare.
Chi l'ha operata le avrà di certo dato delle scadenze per le visite di controllo. Ne approfitti per chiarire tutti suoi, legittimi, dubbi.

Auguri di pronta guarigione
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non avendo visto le secrezioni di cui Lei parla, io non posso e non voglio confutare il Suo dubbio: se a Lei tali secrezioni sembrano "pus", fino a prova contraria, prendiamole per tali. Lei le ha viste, io no.
Ecco allora perche condivido in pieno quanto espresso nella sua risposta dal Collega BENAGLIA.
Ci tenga informati.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
certamente se le minime secrezioni da lei riferite dovessero essere accompagnate da qualche altro segno infiammatorio o febbre , diventa importante , come già le abbiamo suggerito tutti noi medici del forum, riconsultare tempestivamente il chirurgo che l'ha operata.
Ancora un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2006
si infatti in settimana ho prenotato la visita il problema è che secondo me sarebbe stato giusto che il chirurgo o cmq l'andrologo mi fissasse visite di controllo per monitorare l'andamento delle ferite nel post operatorio..per non parlare della mancata prescrizione di farmaci anti androgeni ..per rispondere a tutti voi avevo chiesto informazioni al chirurgoche mi aveva operato solo che faceva lo spiritoso senza rispondere ..vabbe lasciamo perdere !
un grazie particolare atutti voi !
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
gentile Utente,
lei ha perfettamente ragione a proposito degli ovvii controlli post-operatori. Non vedo la comicità della cosa:
se i Suoi problemi destano tanta iralità...prenda gli opportuni provvedimenti, in tutti i sensi.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
adesso pensi al suo problema "acuto" che potrebbe essere anche non importante , ma tant'è .Bisogna avere a questo punto una valutazione clinica diretta del problema.
Un cordiale saluto.