Utente 900XXX
Salve,
sono una studentessa di Medicina e, visitando il mio ragazzo (uomo di 29 anni che non pratica sport da un anno e prima non era un atleta) ho riscontrato una frequenza cardiaca di 40 bpm. Dopo qualche giorno la frequenza era addirittura di 36 bpm. Ho provato a verificare la corrispondenza dei battiti cardiaci a livello toracico con il polso periferico e non mi sembra ci siano segni di bloco atrio ventricolare, tuttavia non sono esperta di cardiologia. Cosa ritenete opportuno fare? Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile futura collega, direi che la cosa più saggia è un elettrocardiogramma, anche se, in assenza di sintomatologia, è molto probabile che si tratti solo di una bradicardia sinusale da ipertono vagale, tipico del giovane allenato.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della risposta! Tuttavia mi chiedevo se questa bradicardia possa essere fisiologica anche in un cuore non allenato (il mio ragazzo non pratica sport).
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
In un giovane è un reperto abbastanza comune. Saluti