Utente 118XXX
Buon pomeriggio, da circa 6 mesi io e mio marito stiamo cercando di avere un bimbo. Lui ha 38 anni e oggi ci hanno dato l'esito del suo primo spermiogramma:
astinenza: 4 giorni,
volume 1 (vn 2 ml),
aspetto avorio opalescente,
ph 7,5,
fluificazione a 30': completa,
viscosità: normale,
concentrazione spermatozoi ml 120 milioni/ml,
totale eiaculato: 120 milioni /ml,
motilità: dopo 2 ore 30% (vn > 50% rettilinea (rapida più lenta ):
a- progressiva rapida 10%;
b- non lineare o lenta: 20%;
c- non progressiva: 15%;
d- immobilità: 55%;
motilità dopo 4 ore 30% (rapida più lenta):
a- progressiva rapida 10%;
b- non lineare o lenta: 20%;
c- non progressiva: 15%;
d- immobilità: 55%;

morfologia secondo Kruger: tipici 4% (vn 14 % forma tipiche o normali)
atipici: 96%;
atipie: anomalie della testa: 32%,
anomalie tratto intermedio: 3%,
anomalie della coda: 50%,
forme amorfe: 11%.

leucociti/ml: < 1.000.000 (vn < 1.000.000 )
emazie: assenti(x 40)
elementi della linea spermatogenetica: rarissimi spermatidi,
zone di spermioagglutinazione: 5% T-T (coda coda )di tipo specifico,
cellule di sfaldamento. assenti,
corpuscoli prostatici: assenti,
valutazione: astenoteratozoospermia associata a media ipoposia, si segnala la presenza di zone di spermioagglutinazione di tipo specifico.

Non mi pare molto confortante...
Segnalo che nel 2007 aveva eseguito un'ecografia scrotale con il seguente esito: entrambi i testicolisono in sede, di volume, morfologia ed ecostruttura nel limiti della norma. Nulla da segnalare nelle regioni epididimali. Bilateralmente si osservano alcuni scrotoliti del diametro max di 5mm. Non segni ecografici di varicocele o idrocele.

Cosa ne pensa? Il medico di base ha suggerito una visita andrologica,
ma prima volevo sentire un suo parere sulle possibilità di un eventuale miglioramento della motilità tramite un' adeguata terapia farmacologica e se, secondo lei, posto che alla mia visita ginecologica non vengano rilevate anomalie importanti, la possibilità di rimanere incinta "naturalmente" possa essere compromessa. La ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,lo spermiogramma di Suo marito presenta severe alterazioni qualitative degli spermatozoi, particolarmente per quanto riguarda l'aspetto morfologico.
La fertilità spontanea é possibile ma,per non perdere tempo,segua i consigli del medico di famiglia e consulti un esperto andrologo al fine di porre una diagnosi rigorosa ed evitare terapie inidonee.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore,
La ringrazio molto per la rapida (anche se purtroppo non felice) risposta...le farò sapere a seguito della visita andrologica quale terapia ci verrà consigliata.
[#3] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Buon pomeriggio Dottore,
ci siamo recati da un adrologo , il quale ha eseguito un esame ecografico , il cui esito è il seguente:

emiscroto destro: testicolo in sede, di volume ai limiti inferiori della norma (10 cc ), regolare per morfologia ed ecostruttura.Epididimo di normali dimensioni ed ecostruttura, salvo piccola cisti anecogena nella porzione cefalica del diametro massimo di 3 mm. Lieve idromele con al suo interno scrotolita del diametro massimo di 4 mm. Non ectasia del plesso pampiniforme a riposo e durante la manovra del Vatsalva.

emiscroto sinistro: testicolo in sede, di volume ai limiti inferiori della norma (10 cc ), regolare per morfologia ed ecostruttura.Epididimo di normali dimensioni ed ecostruttura, Lieve idromele con al suo interno scrotolita del diametro massimo di 4 mm.Non ectasia del plesso pampiniforme a riposo e durante la manovra del Vatsalva.

Dopo aver visionato lo spermiogramma, ha consigliato a mio marito di eseguire spermiocultura - esito negativo - e gli esami per i dosaggi ormonali, di cui riporto gli esiti:
S-LH ( valore di riferimento tra 1,5 e 9,3): 2,5
S-FSH ( val di rif. tra 1,4 e 18,1 ) : 4,2
S-HPRL (val. di rif. tra 2,1 e 17,7 ): 8,9
S- BETA ESTRADIOLO ( val di rif. tra 11,6 e 41,2 ): 57,0
S- TESTOSTERONE ( val. di rif tra 2,4 e 8,3 ): 4,9.

Ha pertanto consigliato di seguire la terapia con Proxeed Bustine , 1 al giorno per almeno un mese e Deltacortene 5 mg per 15 gg. Dopodichè dovrà ripetere lo spermiogramma.

Cosa ne pensa, sia del quadro clinico che dell'approccio consigliato? Preciso che nel frattempo anche io ho eseguito una visita ginecologica con relativa ecografia interna, e il ginecologo non ha rilevato anomalie. Grazie mille.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non ci resta che attendere l'esito del prossimo spermiogramma...sperando che il quadro seminale sia più confortante.Auguri.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,
il consiglio di ripetere lo spermiogramma mi sembra assolutamente corretto, magari in un altro laboratorio
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimi Dottori,
vi ringrazio per la celere e sempre cortese risposta, seguirò il consiglio di eseguire lo spermiogramma in un altrolaboratorio, giusto per scrupolo.
Solo un'ultima domanda: il fatto che il valore dell' estradiolo sia superiore, anche se di poco, al valore normale indicato, dovrebbe destare preoccupazione? L'andrologo che ha eseguito l'ecografia non ha segnalato particolari problemi derivanti dall'ecografia stessa. Grazie ancora.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nesuna preoccupazione.Cordialita'.