Utente 104XXX
Gentili medici,

volevo sottoporvi l'analisi del liquido seminale di mio marito.
La domanda chiave è sempre la stessa: possibilità di concepire un bambino naturalmente?
Io dovrei essere a posto (tube aperte, ovulazione ok).
Vi ringrazio tanto!

Giorni astinenza: 4
Fluidificazione completa: 11 minuti
Viscosità: nella norma
Volume: 2,0 ml (2.0 - 6.0) ..... bassino??
pH: 8

Concentrazione: 127 milioni/mL
Concentrazione totale: 254 milioni/mL
Elementi linea spermatogenetica: 7 milioni/mL
Globuli rossi: assenti
Cellule epiteliali: assenti
Corpuscoli prostatici: assenti

Motilità rapida progressiva: 12% dopo 60 minuti... bassina??, 11% dopo 120
Motilità debole progressiva: 35% dopo 60 minuti, 34% dopo 120
Motilità progressiva non rettilinea: 21% dopo 60 minuti, 22% dopo 120
Motilità in situ: 9% dopo 60 minuti, 8% dopo 120
immobili: 23% dopo 60 minuti, 25% dopo 120

Test di vitalità: 65
Potenziale membrana mitocondriale: 2,38
Swelling test: 75

Forme normali: 14% (pochine??)
Anomalie testa: 57%
Tratto intermedio: 21%
Coda: 6%
Forme amorfe: 2%

DNA Fragmentation Index (DFI% - % spermi contenenti DNA denaturato)
DFI: 6%
Hight DNA stainability 8HDS; % spermi con condensazione cromatinica incompleta )
HDS: 3,4%

Zone spermioagglutinazione: assenti
Mixed Anti-globulin reaction test: negativo

Spemiocolutra: negativa
Ricerca ureaplasmi - micoplasmi: negativa
Ricerca trichomonas: negativa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,

da quello che ci scrive sembra esserci un problema di non perfetta motilità dei suoi spermatozoi mentre la morfologia è ai limiti comunque non si può escludere la possibilità di una gravidanza ma si ricordi sempre che la fertilità di una coppia non è solo legata ad uno spermiogramma normale.

Comunque, se desidera avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Altro consiglio da seguire poi è quello di consultare il suo medico di famiglia che, esaminato in prima istanza il vostro problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille, anche per la rapidità della sua risposta.

La ginecologa del centro per l'infertilità al quale ci siamo rivolti ha caldamente sconsigliato di provare a "migliorare" attraverso cure il liquido seminale.

Dice che i tempi sono piuttosto lunghi e le possibilità di modifiche significative abbastanza ridotti.

Consiglia IUI (ma anche lì non serve liquido seminale "buono"? O lo trattano loro)?

Grazie ancora e buon lavoro!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

ho la sensazione che il Centro da lei consultato sia "ginecologo-centrico" e mi sembra che le sue osservazioni personali siano invece sagge e corrette.

Fatta la valutazione andrologica, se la situazione clinica di suo marito lo permette, sempre si procede verso una terapia per cercare di migliorare o risolvere la dispermia riscontrata.

A questo proposito, se desidera poi avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti che devono esserci tra l'andrologo ed il ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81909

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com