Utente 119XXX
Buonasera, sono un ragazzo di vent'anni, e pratico attività sessuale con la mia partner da ormai due anni, inizialmente il mio prepuzio copriva completamente il glande ma con il tempo questo, si é un po',diciamo,allentato, tant'é che ora riesco in piena erezione, con un po' di lubrificazione, a far scorrere il prepuzio oltre il glande ma non più giù (si forma una specie di fascia di pelle abbastanza stretta fatta dal prepuzio ripiegato), credo anche per effetto del frenulo corto, nonostante il mio "miglioramento" non credo che c sia un modo per allungare il filetto o allentare ulteriormente il prepuzio (ho letto di "ginnastica prepuziale" ma credo sia meglio chiedere un consulto medico), quindi immagino che per motivi di comodità e igiene personale lunedì, quando vedrò il mio medico di base per dei consigli mi consiglierà un intervento, sia esso frenulectomia oppure circocisione... non nascondo di nutrire una forte preoccupazione per la vicinanza di un bisturi al mio glande ma ho intenzione di portare avanti questa cosa. le mie domande però sono queste: non v'é dubbio (Vero?) che con saranno svolti in anestesia quanto meno locale e non sentirò nulla ma, per il post intervento? i tempi di astinenza e recupero? inoltre ho letto e riscontrato su me stesso che nei casi di fimosi il glande é molto molto sensibile quindi dopo una eventuale operazione di circoncisione rimarrebbe scoperto... causandomi fastidio? o il glande si abituerà al contatto,per esempio,con gli indumenti intimi?

mi scuso per la lunghezza della mia lettera, la sintesi e quanto pare un pene normale non sono doni che mi sono stati fatti. attendendo speranzoso una risposta, Vi ringrazio anticipatamente perl'attenzione.

Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la ginnastica prepuziale non serve. Se sente striungere o tirare quando arretra prepuzio a pene completamente eretto è il caso di farsi vedere da collega. Che valuterà il da farsi
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto La ringrazio per una risposta così celere. rispondendole posso dirle che se non lubrificato l'azione da Lei descritta mi risulta impossibile a causa appunto del dolore, se lubrificato sento un leggero tiraggio ma riesco, il problema é che il prepuzio non scende ulteriormente giù dopo essere sceso oltre il glande quando invece immagino dovrebbe essere ben più mobile...

infatti sono ormai rassegnato all'eventuale intervento, i miei dubbi (che potrei fugare tra due giorni dal medico ma mi mettono non poca agitazione fin da ora) riguardano il post frenulectomia/circoncisione/entrambe.... per i motivi che illustro a fine lettera...

Grazie :)

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
vada e non si preoccupi al post ci pensiamo. Robetta.
[#4] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dottore,recandomi dal mio medico di base ho appreso che non é necessaria una circoncisione completa ma un semplice taglio a v nella parte inferiore con annessa rimozione del filetto per allargare il prepuzio permettendo così una migliore mobilità dello stesso che verrà eseguita in pochi minuti previa anestesia locale da un medico chirurgo, grazie ancora per il Vostro consulto.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Visto? Faccia sapere s evuole.