Utente 120XXX
Buongiorno,
ho 26 anni ed a seguito della scoperta di un varicocele sx mi hanno consigliato di fare lo spermiogramma. L'esito è questo e trattasi di TERATOZOOSPERMIA.

Periodo di astinenza: 4
Volume: 1.5
Tempo di fluidificazione: Il campione fluidifica normalmente (entro i 20 min)
pH: 8
Colore: Grigiastro
Viscosità: Normale
Lunghezza filamento: 0 cm
Numero spermatozoi: 157.9 milioni
Num sperm nell'eiaculato: 236.89 milioni
Cellule rotonde: 0.02 milioni
Leucociti: 609 migliaia
Vitalità: 81%

MOTILITA' DELLO SPERMA
progressiva rettilinea a 60 min: 40%
progressiva NON rettilinea a 60 min: 25%
motilità rettilinea totale a 60 min: 65%
"in situ" a 60 min: 10%
Immobili a 60 min: 25%
Motilità totale a 60 min: 75%
porgressiva rettilinea a 120 min: 35%
progressiva non rettilinea a 12 min: 30%
in situ a 120 min: 10%
immobili a 120 min: 25%
Motilità totale a 120 min: 75%

MORFOLOGIA SPERMATOZOI
Forme normali: 0
Forme patologiche: 100

CONCLUSIONI DIAGNOSTICHE:
Teratozoospermia



Che devo fare? E' grave? L'esame è sicuro (l'ho fatto al San Raffaele di Milano)? Sono infertile a 26 anni???

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lòa fertilità sua dipende anche dalla fertilità della donna con cui cerca di avere figli. Per cui non è valure assoluto. In questo caso però la sua fertilità appare comporomessa. Quindi dal momento che sistono circa una dozzina di cause che possono causare il suo problema spesso sovrapposte, vada un collega che per una visita dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore.

Vorrei sapere, cortesemente, se il danno è molto grave e se c'è margine di miglioramento. Purtroppo nè su internet nè sulle enciclopedie ho trovato molto sulla teratozoospermia...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La gravità de4lla compromissione della fertilità deriva anche dalla casusa che ha altyerato la pruzione di spermatozoi, in base alla causa si troverà terapia. Ma serve che lei sia visitato.
[#4] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Perfetto, la ringrazio molto!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Cavallini che mi ha preceduto, se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un quadro di infertilità, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214

Per altri dati su questi temi potrebbe infine essere utile leggere anche il manuale, sempre scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,


come spesso si risponde ad analoghe domande, un quadro di anomalie rilevate in un esame del liquido seminale va confermato o smentito da un altro esame da effettuare a distanza di circa un mese dal precedente, magari nello stesso laboratorio , seguito da una visita specialistica andrologica
cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

altre considerazioni ed informazioni più precise sul suo quadro seminale, se lo desidera, le può avere anche dalla lettura del semplice e chiaro manuale, scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma, oppure dalla consultazione del bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com