Utente 109XXX
Buongiorno, mio papa' 68 anni ha effettuato l' 11 maggio una lobectomia apicale dx per adenocarcinoma discretam differenziato con aspetti papillari infiltrante il parenchima sino a ridusso della pleura che appare focalmente infiltrata - linfonodi indenni classif. 1B ( pT2 pN0 M0 G2 ) dimesso senza necessita' di trattamenti rt o ct
ora ha fatto una rx a inizio luglio con referto "ulteriore riduz. della falda di pnx apicale dx attualmente non piu' riconoscibile non piu' apprezzabile nell'enfisema sottocutaneo persiste versamento pleurico alla base di dx invariati restanti rilievi" con questo risultato in reparto di chirurgia ci hanno detto che e' normale dopo una tale operazione che si debba riassestare tutto invece al controllo con la pneumologa-oncologa di 4 gg fa ci ha prescitto tac urgente perche' secondo lei pur essendo un versamento modesto (mio papa' ha solo dolore non so se per il versam o x cicatrici) secondo lei e' lievemente aumentato.
quello che vorrei saper e':
- secondo voi e' normale un versamento dopo tale operazione? e in quanto tempo dovrebbe riassorbirsi?
- puo' essere gia' un versamento maligno?
Grazie e spero ci chiamino al piu' presto per fare la tac

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

quelle che seguono sono delle considerazioni generali, che non pretendono di sostituire una visita medica con valutazione delle radiografie e visita del paziente.

Un versamento pleurico in seguito ad un intervento di lobectomia polmonare è un esito chirurgico frequente, che in genere non reca fastidio al paziente e che può rimanere come reliquato anche a medio-lungo termine.

Pertanto ritengo alquanto improbabile che vi sia una correlazione con la malattia oncologica in anamnesi.

Verosimilmente la TAC confermerà la presenza del versamento e di altre "alterazioni" da mettere in relazione con l'intervento appena subito.

Rimanendo a disposizione per ogni necessità o chiarimento porgo i miei più cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Egr. Dott. Scanagatta, nel ringraziarla per la risposta, le confermo che mio papa' ha solo un fastidio penso normale dopo una tale operazione.
Ha eseguito esami del sangue per fare tac e ha "fuori" solo la creatinina che e' 1,26 (ci e' sempre stato detto normale con tutti i farmaci che prende) e l'indice di distibuzione dei globuli rossi che e' 14,1 (questo non so cosa sia)
Marcatori nella norma.
Questa settimana ci dovrebbero chiamare e spero tanto mi dicano quello che mi ha scritto lei.
Ma secondo lei la tac sara' sufficiente e capire il versamento o dovra' fare altri esami?
Grazie mille la terro' informata
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

la TAC è un esame che serve per appurare una condizione anatomica: se il versamento pleurico non dovesse associarsi ad addensamenti polmonari o aree di fibrosi il reperto sarebbe assolutamente fisiologico.

Nei nostri pazienti, in una malattia stadio IB, non eseguiamo tale esame sino a sei mesi dall'intervento chirurgico (quattro in casi particolari per pazienti con sintomi sospetti).

Tali indicazioni sono in linea con le raccomandazioni della società europea di chirurgia toracica e dell'ACCP (American College of Chest Physician).

Cordiali saluti,
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Egr. Dott. Scanagatta finalmente abbiamo fatto la tac e fortunatamente e' tutto in linea con l'operazione da lui effettuata. ricontrollo quindi tra 3 mesi
La ringrazio per la disponibilita' Buon Lavoro
[#5] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un cordiale saluto a lei.

Rimango a disposizione per eventuali necessità.
[#6] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Egr. Dott. e' passato un anno ma la disturbo nuovamente perche' dalla tac di controllo effettuata a giugno emerge quanto segue:

Esiti di lobectomia sup. dx - al segmento apicale del lobo inf. dx comparsa di nodulo subpleurico di 12 mm assai sospetto per localizzazione malattia. Ulteriore di 5 mm omolaterale in paramediastinica di analogo significato. Micronodulo linguilare mantellare invariato.
Residua esile falda di versam pleurico a dx - non versam a sx
Invariati i linfonodi mediastinici
tc addome ed encefalo - tutto ok

L'oncologo-pneumologo e il chirurgo toracico che abbiamo consultato ci hanno detto entrambe che dalle immagini non si conclude nulla e di aspettare 3 mesi e rifare la tac x vedere come si evolve la situzione poiche' la pet non sarebbe stata dirimente x noduli piccoli e la biopsia impraticabile su quello piccolo.
Ora mi rendo conto che oramai il tempo e' passato e non essendo comunque purtroppo riusciti a fare un pet subito stiamo aspettando il 16 settembre.
Lei come avrebbe agito?
Ci sono possibilita' che non sia gia' recidiva?
E' che ora mi pento di aver aspettato....
La ringrazio per una sua opinione
[#7] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

è difficile per me poter dare un giudizio senza vedere le immagini.
In linea teorica con una nodulazione sospetta di dimensioni superiori agli otto millimetri la nostra politica è quella di approfondire con un esame PET, ma non è detto che questo fosse applicabile al caso specifico.
Aspettiamo quindi il controllo TAC del 16 Settembre per vedere se ci siano state modifiche nel quadro precedentemente segnalate.

Rimanendo a disposizione per ogni necessità o chiarimento porgo i miei più cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Egr. Dott. La ringrazio per La risposta, sa sono un po' confusa poiche' il referto segnala malattia mentre i dottori hanno detto che non si evinceva dalle immagini e che quindi bisognava aspettare.....
Come e' possibile avere pareri cosi' diversi? e' vero che la medicina non e' la matematica ma sentire pareri molto discordanti mi fa spaventare ancora di piu'.....
inoltre documentandomi un po' su internet, dato l'alto rischio di mio papa' avevo gia' letto che molti avrebbero fatto subito la pet....
Non so che pensare spero non sia una attesa che renda irreparabile la guarigione....
La ringrazio e non manchero' di aggiornarLa