Utente 978XXX
Buonasera,
questo pomeriggio portando la spesa a casa (un carico pesante) ho perso la sensibilità all'ultimo polpastrello del mignolo della mano sx..
Circa tre anni fa sono stato operato chirugicamente (3 ore d'intervento) per essermi tagliato con un vetro i tendini del 2' 3' e 4'dito della mano sx..
Possibile che sia ugualmente ricollegabile al mio precedente incidente.
E' preoccupante secondo Lei?
Grzie Dottore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non vi sono elementi che mettano in relazione un intervento di tre anni fa sui tendini del 2'-3'-4' dito con la perdita di sensibilità del 5'. Di fatto il carico pesante e concentrato su una superficie molto ristretta ha esercitato una forte pressione su un tratto molto limitato, provocando un danno al nervo, quale ad esempio una ischemia locale. In genere si tratta di una lesione a evoluzione benigna (neuroaprassia)che guarisce spontaneamente in un tempo variabile (può richiedere da alcuni giorni fino a 7-8 settimane). Per conoscere meglio il tipo di danno, se il disturbo non migliora, consulti un chirurgo della mano (ad esempio al Pini) che saprà consigliarLe gli accertamenti utili ed eventuali terapie di accompagnamento.
Ci faccia conoscere gli sviluppi
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 978XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per l'attenzione dottore, in effetti già oggi va meglio, ieri ero abbastanza preoccupato enche per l'assurdità della'avvenimento.
Scusi il titolo sbagliato, non l'avevo riletto.
Grazie di nuovo.
Cordialmente