Utente 121XXX
Gentile medico,

da circa 6 gg. assumo efexor 75 rp dato dallo psichiatra x problemi di ansia e lieve forma depressiva. Posto che gli effetti indesiderati del farmaco li ho avuti quasi tutti a livello del SNC, stasera ho scoperto che anche l'orgasmo è diventato un problema.
Dopo circa una settimana (overo da prima dell'assunzione di efexor) ho proato stasera a vedere se avevo anche questo effetto collaterale. Ebbene devo dire che nonstante tutta la mia fantasia e tutto il mio impegno ho dovuto sudare davvero per arrivare all'orgasmo. La cosa che però mi ha impaurito di più è stata che mi è sembrato come se lo sperma non fosse uscito tutto, insomma come se non avessi l'istinto di spingere!!

Siccome sapevo (ma non so se è vero) che è opportuno che lo sperma fuoriesca almeno ogni 30 gg. mi chiedevo se con questa terapia possa andare incontro a qualche problema "sessuale" in tal senso.

grazie 1000

p.s.
ho 33 anni e non ho mai avuto problemi in tal senso precedentemente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il disagio sessuale che riferisce é abbastanza frequente nei Pazienti che seguono terapie psichiatriche.
Il quadro clinico é perfettamente reversibile con la riduzione/sospensione della terapia in seguito ad un ritrovato benessere.L'informazione avuta circa la necessità di eiaculare entro un determinato lasso di tempo é assolutamente priva di ogni fondamento scientifico.Segua con fiducia la terapia e ci aggiorni nel tempo.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

le confermo i dati del Dottor Izzo.
L'Efexor, uno psicoanalettico maggiore, può comportare tutta una serie di effetti collaterali tra cui difficoltà a raggiungere l'orgasmo e la eiaculazione, transitori e destinati a scomparire allorchè lei non avrà più bisogno di tale sostanza.
L'eiaculazione è un fenomeno fisiologico che può anche non avvenire per scelta propria o per impedimenti vari senza che questo possa comportare problemi per l'organismo .
Stia tranquillo
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Grazie di cuore ad entrambi.

Siete stati velocissimi e chiarissimi!