Utente 123XXX
Egregi dottori,
sono una giovane donna di 33 anni il cui dermatologo ha diagnosticato la rosacea ancora in fase iniziale.Infatti,da circa 8 anni,l'aspetto del mio viso,specie sul lato dx e all'altezza degli zigomi,presenta degli arrossamenti diffusi con delle macchioline rosse simili a brufoletti che si accentuano e si smorzano a fasi alterne soprattutto se sono sotto stress,ma x fortuna non dei capillari in evidenza.Come cura lo specialista mi ha prescritto semplicemente una crema idratante con elevato fattore di protezione solare e il beta carotene da assumere prima dell'estate.Mi chiedo:può bastare questo per tenere sotto controllo l'evoluzione della patologia oppure(cosa che io reputo)bisognerebbe integrare magari un trattamento farmacologico?Ho inoltre sentito parlare della luce pulsante relativa a questo problema.Di cosa si tratta?
Grazie della vostra disponibilità

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
la terapia segnata è molto leggera ma potrebbe essere stata segnata proprio perchè come lei stessa dice si tratta di una forma iniziale oppure perchè essendo a ridosso dell'estate il collega non ha giustamente ritenuto necessario iniziare una terapia diversa data la fotosesnibilità della maggiorparte dei farmaci topici.
Il consiglio è sicuramente di rivalutare il quadro clinico verso Ottobre.Novembre.
Cordiali saluti