Utente 123XXX
Salve sn un ragazzo di19anni e tra2mesi mi trasferirò da solo a Roma.Sn affetto da fimosi e vorrei farmi circoncidere pero senza dire nulla ai miei e senza l'ausilio del mio medico curante che sarebbe mio zio.Premetto che a 3anni un medico mi ha abbassato cn forza e il prepuzio facendomi uscire molto sangue tanto che ricordo ancora oggi il dolore pazzesco,tanto che sn rimasto traumatizzato e ancora oggi ho anche semplicemente paura di andare a trovare qualcuno in ospedale.Vorrei sapere come si svolge l'operazione,i rischi che vi sono, il tempo di ripresa e in particor modo come fare ad operarmi in una clinica privata senza far sapere nulla ai miei e al mio medico curante,e se possibili i costi di questo intervento dato che devo provvedere da solo.Scusatemi se sn stato troppo ossessivo cn le domande ma vi ripeto ho il terrore di tutto ciò che ha a che vedere cn la medicina.Vi ringrazio di cuore e spero rispondiate alle mie domande.Grazie ancora.Arrivederci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
anzitutto non è affetto da malattia vergognosa ma da modesta malformazione congenita. Ergo il mio consiglio è parlarnme coi suoi che si faranno in quattro per aiutarla. Salvo poi sentirsi esclusi ed offesi se lei non gli dà l' opportunità di darle una mano. Quanto a tutte le specifiche che4 chiede molto dipende dalle condizoni della cute, dalla entità della fimosi ecc.... . Per cui sono domande che vanno rivolte al collega che la operereà In genere è intervento assai semplici e scevro di complicazioni important, il recupero: basta che cadano i punti.