Utente 122XXX
salve dottori capisco che è periodo di ferie però sicuramente qualcuno di voi ci sarà per rispondermi.sono un ragazzo di 30 anni con un ipotrofia testicolare bilaterale e il mio andrologo ha deciso dopo esami(il primo esito era 3milioni di spermi,il secondo dopo 20 giorni era rari spermi,e il terzo dopo un mese era niente spermi)e non capisco perchè questa variazione,che l unico modo per fare un bimbo/a è con una tese+icsi.(mi ha dato un 50 per cento di speranza).volevo chiedere con l esame cariotipo sul sangue periferico e microdelezioni cromosoma y,si può sapere con più certezza se riusciranno a trovarmi spermi con la tese?può aumentare la possibilità con l esito di questi 2 esami? ringrazio anticipatamente e vi auguro un buon ferragosto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

se le valutazioni genetiche sono nella norma generalmente le possibilità di recuperare spermatozoi è maggiore.

A proposito quale è il valore del suo FSH?

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=19850.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemedra.com
[#2] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
i parametri del liquido seminale sono estremamente variabili.In particolar modo il numero degli spermatozoi presenta delle oscillazioni anche considerevoli anche nelle persone perfettamente fertili.
Poichè lei non molto tempo fa aveva tre milioni di spermatozoi/ml è molto probabile che nei prossimi mesi
potrebbe nuovamente essere presente nel liquido seminale una popolazione di spermatozoi sufficiente ad effettuare una ICSI senza ricorrere alla TESE.
Quindi il consiglio che mi sento di darle è quello di ripetere per qualche tempo l'esame del liquido seminale e solo se, sfortunatamente, dovesse sempre riscontrasi una azoospermia (cioè una completa assenza di spermatozoi) prendere in considerazione la possibilità di eseguire una TESE. Altre informazioni su questi temi può trovarle all'indirizzo www.giambersio.it
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sullo sviluppo e l'eventuale evoluzione della sua situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com