Utente 387XXX
egregi dottori, spero che vogliate ripondermi quanto prima. vi ho contattao in precedenza perche sono tachicardica, leggendo i miei consuti potrete capire meglio. Ho la febbre a 38,5 dicono a causa di una pulpite. Ho notato che i miei battiti, alti già di mio sono schizzati a 128, addiruttura a 130e sono nel panico. Mi hann detto che è a causa della febbre alta, è possibile questo? inoltre ho avvertito due o tre volte come sfarfallio all'alezza dello sterno, durato qualche secondo, di cosa si tratta? é pericoloso??? Inoltre visto che imiei battiti sono alti già di mio, si aggiunge l'ansia e la febbre, il cuore va a mille.Rischio l'infarto, quindi? è necessario che mi rechi al ps per fare un ecg, visto che ho i battiti alti da stamattina? Cosa posso prendere per farli abbassare? Premetto che sto assumendo tachipirina in supposte e rovamicina per il dente, cosa posso prendere per i battiti che non abbia effetti collaterali per il cuore e che non abbia reazioni con questi medicinali? aspetto una vostra cortese risposta alle mie numerose domande e nell'attesa vi ringrazi anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
la febbre porta sempre ad un incremento della frequenza cardiaca (una volta, in assenza di termometri, qualcuno sosteneva di poter stabilire la temperatura corporea valutando l'incremento della frequenza cardiaca rispetto a quella basale).
Stia tranquilla che è una risposta fisiologica.
A disposizione per ulteriori consulti