Utente 114XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni. Premetto subito di essere una persona che si agita molto facilmente. In relazione anche a recentissimi casi di sportivi di alto livello soggetti a innumerevoli controlli ma morti di infarto molto giovani(tra i 24 e i 30 anni), mi sono preoccupato alquanto e non riesco a spiegarmi come ciò sia possbile. Io svolgendo un'attività agonistica faccio un elettrocardiogramma all'anno e recentemente (1 mese fa) ho fatto anche un ecocardiogramma, senza evidenti sintomi ma direi solo per tranquillità e serenità. Tutti gli esami sono sempre stati positivi, ossia senza evidenziare alcun problema. Posso ritenermi tranquillo o ciò che è successo agli sportivi potrebbe capitare a chiunque della mia età nonostante gli esami negativi?
Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente
se gli esami sono risultati effettivamente negativi sarei sufficientemente tranquillo.
A disposizione per ulteriori consulti