Utente 549XXX
gentili dottori, sono veramente confusa per il risultato che ho avuto dallo spermiogramma di mio marito... Io ho seri problemi di iperinsulinimia e da otto anni non riusciamoa d avere un figlio. Ci siamo rivolti ad un centro privato per la fecondazione artificiale e dai controlli fatti a mio marito è venuto fuori il phdello sperma 8,5 e poi risultato finale LIEVE ASTENOZOOSPERMIA E TERATOZOOSPERMIA SEVERA. Questi risultati da cosa possono dipendere? il medico a cui ci siamo rivolti ha deto un antibiotico per qualche giorno e delle bustine di PROXEED NF per 3 mesi... Mio marito migliorera' il problema con questa cura? è Consigliabile rivolgerci ad un andrologo? sono molto spaventata e confusa, secondo il vostro parere tramite fecondazione la fecondazione assisitita riusciremo ad avere un figlio? aspetto una vostra risposta e i vostri consigli con ansia. Grazie a priori

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,

una astenoteratozoospermia , cioè una motilità ed una morfologia degli spermatozoi non buona, è un sintomo, cioè un dato di laboratorio, che ha alla sua base diverse cause.

Prima cosa da fare, in queste situazioni cliniche, è ripetere l'esame del liquido seminale (se questo è il primo fatto) e poi bisogna consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Anche per lei è consigliata una attenta rivalutazione ginecologica.

Se desidera poi avere informazioni più dettagliate su quando e come si utilizzano le tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=87497

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 549XXX

Iscritto dal 2008
gentile dottore, si è stato il primo esame per io marito e abbiamo prelevato lo sperma direttamente in laboratorio per limitare qualunque danno al liquido seminale... Io sono in cura già da un po, assumo 3/4 metformina al giorno da 850 mg... ho appemna fnito di assumere il progeffik per dieci gioni e iniziero a prendere clomid 2 pastiglie per 5 giorni per cercare di ripristinare l'ovulazione... Ho problemi di peso, infatti non riesco a dimagrire troppo, tutti questi pensieri mi mettono ansia... Domani cerchero' un bravo andrologo per mio marito... la ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

oltre a quello già detto, visto quello che mi scrive, si ricordi poi che, se desidera avere ulteriori informazioni più precise sulla "complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggersi anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile invece all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 549XXX

Iscritto dal 2008
ok grazie dottore... un saluto speciale
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

ci tenga comunque aggiornati sull'evoluzione della vostra situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com