Utente 125XXX
Spettabili,
a mia madre (donna di 74 anni) è stato diagnosticato un possibile adenoma pleomorfo. Non essendo chiara la diagnosi, vorrei rivolgermi ad uno specialista di riguardo.
Mia madre abita in Veneto.
Gradirei un Vs. cortese suggerimento per capire a quale presidio ospedaliero indirizzarmi.
Grazie e cordialità

Di seguito gli esami refertati:

ECOGRAFIA CUTE E SOTTOCUTE del 15/04/2009
Nel contesto della ghiandola paroditea di destra, nella regione clinicamente apprezzabile, è presente formazione disomogeneamente ipoecogena a margini polilobulati del diametro maggiore di circa 24 mm. Il referto non è di univoco significato (adenoma pleomorfo? altro?)

ECOGRAFIA CUTE E SOTTOCUTE del 23/07/2009
E' stata esaminata la parotide dx e confrontato l'esame odierno con il precedente dell'aprile scorso, rispetto al quale la neoformazione intra-parotidea presenta oggi volume lievemente aumentato essendo il suo diametro bipolare pari a 2,6 cm con linfonodo intraparenchimale del diametro di 7 mm è riconoscibile nel contesto del terzo inf. .
Non linfoadenopatie locoregionali.

ESAME CITOLOGICO da Agoaspirazione del 05/05/2009
Agoaspirato comprendente numerosi gruppi cellulari monomorfi, talora con elementi cellulari allungati, in associazione a stroma di tipo mixoide.
Quadro compatibile con tumore misto della parotide.

RMN COLLO CON CONTRASTO del 06/08/2009
In corrispondenza della ghiandola parotidea di destra, prevalentemente in regione superficiale, si osserva formazione ovalare, a margini policiglici, delle dimensioni di circa 26 x 16 mm dotata di modesto enhancement contrastografico, reperto di dubbio significato (adenoma pleomorfo?).
La formazione occupa prevalentemente la porzione superficiale della ghiandola ed appare risparmiato il prolungamento anteriore.
Non alterazioni a carico della ghiandola parotide controlaterale.
Non adenopatie in sede laterocervicale bilateralmente.
Componente infiammatoria in entrambi i seni mascellari reperto più evidente a destra.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
non è opportuno che giudichi Lei che la diagnosi "non è chiara", dato che la documentazione da Lei citata è piuttosto orientata per un adenoma pleomorfo o tumore misto.
Dovrebbe parlarne con il Suo Medico di Medicina Generale, che Le fornirà eventuali ulteriori informazioni.
Per un parere specialistico, Le suggerisco di visitare il sito www.sicmf.org
Cordiali saluti