Utente 243XXX
Buonasera, a mio padre di 74 anni cardiopatico è stata richiesta una TC questo è il referto:
micronodulo nella porzione più caudale del segmento anteriore del lobo superiore dx, periscissurale. Alcuni linfonodi aumentati di volume non confluenti allineati lungo tutta la catena paratracheale dx con dimensioni di 1,5 cm circa. Linfoadenomegalia sottocarenale delle dimensioni di circa 3,5 cm.
Assenza di versamento pleurico.
Cosa significa? potrebbe essere un tumore?
Cosa significa infiammazione di secondo livello?
Ringrazio. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Claudio Andreetti

40% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2009
Gentile utente dei linfonodi mediastinici di queste dimensioni vanno sicuramente indagati. Le cause del loro aumento di volume potrebbero essere essenzialmente 2: benigna (infiammazione, sarcoidosi) oppure maligna (tumore del polmone,linfoma, ect). Papà ha avuto dei yumori in passato?E' affetto da enfisema polmonare?Ha subito intervento al cuore?La TAC che ha eseguito è con o senza mezzo di contrasto?Sicuramente le immagini vanno fatte vedere ad uno pneumologo o a un chirurgo toracico e valutare se serve eseguire una procedura diagnostica tipo broncoscopia con biopsie. Mi tenga aggiornato.
Saluti
Dr. Claudio Andreetti
Divisione di Chirurgia Toracica
Ospedale Sant'Andrea Roma

[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
No, mio padre in passato non ha avuto tumori, ha subito la sostituzione della valvola aortica, la Tac è stata eseguita con mezzo di contrasto.
E' necessario effettuare una pet-tc?
Cordialità

[#3] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
No, mio padre in passato non ha mai avuto nessun tipo di tumore, ha subito la sostituzione della valvola aortica, mentre la TAC è stata eseguita con mezzo di contrasto.
Grazie di nuovo. Cordialità

[#4] dopo  
Dr. Claudio Andreetti

40% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2009
Potrebbe essere utile fare una PET-TAC certo e nel frattempo eseguire una broncoscopia.
Dr. Claudio Andreetti
Divisione di Chirurgia Toracica
Ospedale Sant'Andrea Roma