biofeedback [Colonproctologia]

Definizione: si intende una tecnica che ha lo scopo di riacquisire il controllo cosciente di funzioni viscerali mediante controlli ottici o acustici. tale tecnica viene utilizzata per il trattamento di disturbi legati al pavimento pelvico ed alla regione anale (Prof. Marco Catani)

Voci correlate:   Colorettale    Perianale    Ragade    Rettoscopia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "biofeedback"

  • A proposito di acufeni
    Audiologia e foniatria - Gli acufeni (tinnitus in latino) si possono definire una percezione sonora soggettivamente avvertita in assenza di una reale emissione rumorosa esterna. L’ATA (Associazione Americana Acufeni) stimerebbe che circa 50 milioni di americani soffrano di acufene, da moderato a grave
     
  • Colon Irritabile o Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS): quale terapia e quale dieta seguire
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - I sintomi della sindrome dell'intestino irritabile (IBS) possono spesso essere controllati cambiando/modificando dieta e stile di vita, insieme alla piena consapevolezza della propria condizione di malattia funzionale (e non organica) del colon. Non infrequentemente, però, possono rappresentare degli utili supporti i trattamenti farmacologici o psicologici.
     
  • Prostatiti croniche: attuali considerazioni diagnostiche e terapeutiche
    Urologia - Le prostatiti, specialmente nelle sue forme croniche, è sicuramente una patologia molto diffusa tra gli uomini e generalmente tende ad essere più presente con l’avanzare dell’età
     
  • Il dolore calcaneare: un vero e proprio labirinto diagnostico!
    Ortopedia - In questo articolo si affronta il problema dell’ inquadramento diagnostico differenziale tra le diverse cause del dolore calcaneare.. L’importanza di una corretta diagnosi è strettamente correlata alla possibilità di avere risultati terapeutici reali e duraturi
     
  • Bruxismo: diagnosi e terapia
    Gnatologia clinica - Un semplice strumento diagnostico domiciliare può misurare l'entità del bruxismo, monitorare l'andamento di una terapia, e inibire la contrazione muscolare al di sopra di una certa soglia.
     
  • Sindrome dell'ulcera solitaria del retto: non una semplice proctite
    Colonproctologia - L'Ulcera Solitaria del Retto rappresenta spesso il sintomo di una sindrome più complessa.
     
  • Stitichezza (stipsi) cronica: lassativi a vita?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Circa il 25-30% della popolazione soffre di stipsi ed il 30% dei pazienti dichiara di assumere lassativi: l’inizio coincide spesso con il “fai-da-te” e, quindi, con l’autoprescrizione. Il gioco poi è fatto: subentra una dipendenza fisica e psicologica per cui non ci si libera più dal lassativo e si perdono pian piano i riflessi naturali della defecazione. Per tale motivo è importante, non appena compaiono i primi sintomi di un’alterata defecazione, rivolgersi al medico specialista anche perché dopo i 50 anni una irregolarità dell’alvo può essere legata a patologie ben più gravi (polipi, tumore del colon, ecc.)
     
  • Bruciore, dolore vaginale e rapporti dolorosi: i sintomi della vulvodinia
    Ginecologia e ostetricia - La Vulvodinia è una malattia che impedisce, nelle donne che ne sono affette, di avere una serena vita di relazione e una normale attività sessuale.
     
  • La fibromialgia: il dolore diffuso a tutto il corpo
    Reumatologia - La fibromialgia è una patologia reumatica cronica non infiammatoria a prevalenza femminile , caratterizzata da affaticamento, disturbi del sonno, dolori muscoloscheletrici.
     
  • Defecazione difficile, il ruolo della rieducazione pelvica
    Colonproctologia - Defecazione difficile, il ruolo della rieducazione pelvica. Importanza di una diagnosi precoce di disfunzioni pelviche come prevenzione di patologie anorettali e uroginecologiche
     

Consulti relativi a "defecazione"

News relative a "defecazione"

  • Rischio di disfunzioni sessuali dopo asportazione di teratoma sacro-coccigeo
    Chirurgia pediatrica - Un recente studio multicentrico olandese ha confermato che i bambini sottoposti all’asportazione di teratoma sacro-coccigeo possono presentare in età adulta disfunzioni sessuali. Il teratoma sacro-coccigeo è il tumore a cellule germinali più frequente in epoca neonatale, con un’incidenza di 1 caso ogni 35.000-40.000 nati e con un rapporto femmine:maschi di 4:1.&nbs [continua...]
     
  • Cistiti ricorrenti nella donna? Spesso sono causate dalle emorroidi o dalla anatomia femminile
    Colonproctologia - Prurito, bruciore, perdite vaginali: quasi il 50% delle donne, almeno una volta, ha dovuto affrontare questi fastidiosissimi disturbi causati dalla cistiti, spesso ricorrenti ed intrattabili.  Sintomi della cistite: La necessità di urinare spesso, talvolta con bruciore, minzione frequente o perdite ginecologiche, sono espressione di una contaminazione. In particolare possono manifestar [continua...]
     
  • Stitichezza in gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - Un problema molto diffuso tra le donne in stato di gravidanza e' la stitichezza. Le cause sono molteplici, le più comuni sono le seguenti: 1- cambiamento di alimentazione con tendenza a ingerire più cibi solidi nei primi mesi, per contrastare la nausea e il vomito; 2- diminuzione del' attività' fisica, soprattutto in caso di pazienti tenute a riposo per minaccia d' aborto o di [continua...]
     
  • Riabilitazione del pavimento pelvico per la cura della eiaculazione precoce
    Andrologia - Introduzione L'Eiaculazione Precoce (EP) colpisce un significativo numero di uomini sin dai primi approcci sessuali (primaria o congenita) che ad un certo punto della loro vita (secondaria o acquisita). In realtà la percezione di soffrire di EP è spesso soggettiva e non reale tanto che alcuni uomini credono erroneamente di soffrire di EP in modo inappropriato. Sulla scorta di ques [continua...]
     
  • Ragade anale: effetto benefico dalla terapia per deficit erettile
    Colonproctologia - Gli inibitori della fosfodiesterasi sono farmaci abitualmente utilizzati nella terapia del deficit erettile. Stiamo parlando di sildenafil, tadalafil e analoghi per intenderci ed uno schema terapeutico comunemente utilizzato prevede la somministrazione orale di basse dosi quotidiane a lungo termine. Da tempo tuttavia si è osservato un curioso effetto collaterale di questi farmaci, ovvero l [continua...]
     
  • Il trattamento strumentale delle emorroidi: legatura elastica e sclerosi
    Colonproctologia - Molto spesso, la patologia emorroidaria può essere trattata in ambulatorio, semplicemente ed in maniera pressoché indolore, mediante la legatura elastica e/o la sclerosi - pratiche che nel complesso vengono indicate come trattamento strumentale delle emorroidi. Prima di entrare nel dettaglio di queste tecniche, facciamo un breve riepilogo sulla classificazione delle emorroidi. I GRADI sono un si [continua...]
     
  • Neurofisiologia del pavimento pelvico
    Neurologia - Ad integrazione dell'ottimo articolo "il neurologo e le patologie genito sfinteriche uro-fecali", desidero condividere col Collega l'importanza della divulgazione di un argomento poco conosciuto anche nella classe medica: Penso ad es. all'importanza di una diagnosi di dissinergia del pavimento pelvico e detrusore-sfintere che sono causa di penosi disturbi sfinterici legati al fatto che questi non  [continua...]
     
  • Sindrome dell'ulcera solitaria del retto: non una semplice proctite
    Colonproctologia - L'Ulcera Solitaria del Retto rappresenta un sintomo di una sindrome più complessa, caratterizzata dai seguenti sintomi: sanguinamento rettale, perdita di muco, tenesmo(stimolo a defecare senza alcuna evacuazione), dolore addominale e perineale con sensazione di defecazione ostruita ed alterazione delle abitudini intestinali. Pur essendo una patologia infrequente, attualmente è sempre più diagnos [continua...]
     
  • La ragade anale: malattia psicosomatica?
    Colonproctologia - La ragade anale rappresenta una patologia molto frequente che colpisce entrambi i sessi ma con una prevalenza quello femminile. L'età media è quella più colpita, ma si osservano anche in bambini e grandi anziani. La ragade è una lesione ulcerata o fissurata del passaggio tra la mucosa rettale ed il canale anale; tale zona, chiamata anoderma, è sede di fittissima innervazione sensitiva ed è ad int [continua...]
     
  • Stipsi e abuso di lassativi
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il problema della stitichezza (stipsi) è molto sentito a livello sociale, sia per il grande numero dei pazienti affetti (25-30%) sia per la spesa economica legata all’uso dei lassativi. Le categorie maggiormente colpite, e che utilizzano i lassativi, sono le donne e le persone anziane. Fra le donne, inoltre, è diffuso il desiderio di “perdere peso” per cui il farmaco viene utilizzato con il concet [continua...]
     

Consulti recenti su "defecazione"



  Il termine defecazione è stato visto 5558 volte.
 

Specialisti in Colonproctologia:


Trova il tuo Colonproctologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,47         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy