Visita Medicitalia per info su Dr. Marco Catani, Chirurgo generale, Chirurgo vascolare, Chirurgo d'urgenza, Colonproctologo, Chirurgo apparato digerente. Trova telefono, indirizzo dove riceve, patologie trattate e curriculum.

Dr. Marco Catani

Chirurgo generale, Chirurgo vascolare, Chirurgo d'urgenza, Colonproctologo, Chirurgo apparato digerente

3.073 Consulti

72 Recensioni

Scheda vista 123.066 volte

0 Speciali Salute
Indice di attività:
52% attività +52
16% attualità +16
20% socialità +20
Umberto I, Policlinico di Roma

Viale del policlinico, 155 - 00100 Roma (RM) IT - Mappa

12.5095314 41.9066372

Vedi dettagli

Casa di Cura Villa Mafalda

Via monte delle gioie - 00100 Roma (RM) IT - Mappa

12.511105 41.9324683

Vedi dettagli

Casa di Cura Sanatrix

Via di Trasone, 61 - 00100 Roma (RM) IT - Mappa

12.5139281 41.9311109

Vedi dettagli

Ultime recensioni ricevute

grazie della chiarezza dottore

13-05-2021
Ernie e traumi

Grazie dottore

Pazienza e fiducia. Due parole chiavi che contraddistinguono questo mio post operazione

ottimo siete dei veri angeli

Ultimi consulti erogati

Appendicite?
10-05-2021 - Chirurgia generale

Visto 103 volte

Ernie e traumi
10-05-2021 - Chirurgia generale

Visto 167 volte

Linfonodi palpabili
10-05-2021 - Chirurgia generale

Visto 197 volte

Visto 360 volte

Visto 317 volte

Ultimi articoli dal blog

Tumore dello stomaco: confronto tra chirurgia laparoscopica e chirurgia tradizionale
19-03-2021 - Chirurgia dell'apparato digerente

1 commento ottenuto

Partecipa anche tu! Clicca qui

Visto 4.342 volte

Master di 2 livello in chirurgia mini invasiva d'urgenza
31-01-2011 - Chirurgia di urgenza e Pronto Soccorso

Nessun commento

Vuoi essere il primo a commentare questo blog? Clicca qui

Visto 4.296 volte

Master in chirurgia mini invasiva d'urgenza
09-11-2010 - Chirurgia di urgenza e Pronto Soccorso

Nessun commento

Vuoi essere il primo a commentare questo blog? Clicca qui

Visto 2.308 volte

Ultimi articoli scientifici MinForma

Ergonomia ed estetica nella chirurgia laparoscopica, che significato hanno?
28-12-2010 - Chirurgia di urgenza e Pronto Soccorso

Visto 8.231 volte

Visto 18.736 volte

I tumori del surrene
25-08-2010 - Chirurgia generale

Visto 160.513 volte

Ernia inguinale: dalla diagnosi al trattamento
12-05-2010 - Chirurgia generale

Visto 101.691 volte

Visto 49.403 volte

Glossario medico

Addome acuto

quadro clinico che coinvolge la regione addominale caratterizzato da sintomatologia dolorosa intensa. le patologie più frequenti sono le peritoniti (infiammazione del peritoneo) per fenomeni infiammatori o perforativi.

Anestesia locale

tecnica che prevede la somministrazione locale di anestetici, per contatto o per puntura, per ridurre e/o abolire la percezione del dolore, utilizzata solitamente per l'esecuzione di interventi chirurgici ambulatoriali.

Anoscopio

strumento corto utilizzato per lo studio endoscopico della regione più distale del tubo digerente: ano e primi centimetri del retto. lo strumento può essere monouso o pluriuso

Appendicectomia laparoscopica

intervento mini invasivo che consiste nella rimozione dell'appendice mediante tecnica laparoscopica

Ascite

versamento liquido endoperitoneale

Biofeedback

si intende una tecnica che ha lo scopo di riacquisire il controllo cosciente di funzioni viscerali mediante controlli ottici o acustici. tale tecnica viene utilizzata per il trattamento di disturbi legati al pavimento pelvico ed alla regione anale

Bruciore di stomaco

sintomo riferito come sensazione urente localizzata nella cavità addominale in epigastrio (subito sotto lo sterno)

Calcoli

vedi calcolo

Calcolosi

vedi calcolo

Calcolosi della colecisti

l'organo malato, la colecisti, può formare delle concrezioni miste (con il calcio) o pure (colesterolo o bilirubina). questi calcoli possono spostarsi e determinare sintomi e/o delle complicanze

Cancro dello stomaco

tumore maligno dello stomaco. Per la diagnosi necessita di esame endoscopico con biopsia e dopo di una corretta stadiazione preoperatoria, mediante esami strumentali (ecografia, angio-tc).

Cancro retto

neoplasia maligna del retto. diagnosi e la stadiazione sono importanti per impostare in modo più efficace la terapia. la terapia coinvolge diverse branche radioterapia, chirurgia, chemioterapia

Carcinoma dell'esofago

neoplasia che coinvolge il tratto del tubo digerente interposta tra l'ipofaringe e lo stomaco. tale neoplasia. possono essere forme di adenocarcinoma (forme più frequenti nel tratto più vicino allo stomaco) o forme squamocellulari.

Cardias

regione di confine tra stomaco ed esofago distale: zona funzionale dell'esofago distale ove le pressioni solitamente sono elevate e tali da permettere il passaggio del cibo e non permettere la patologica comparsa di reflusso gastroesofageo

Carotide

arteria bilaterale interna ed esterna. la prima porta sangue al cervello unendosi alla controlaterale ed ai vasi vertebrali posteriori (formando il poligono del Willis), la seconda irrora il capo ed il volto

Check up

programma diagnostico di screening, piuttosto aspecifico, ma vasto. può comprendere in base all'età ed alle patologie pregresse, agli inerventi subiti, diverse metodiche dignostiche.

Check up rischio vascolare carotide

vedi check up

Chirurgia d'urgenza

interventi chirurgici eseguiti per motivi legati ad eventi traumatici o per fenomeni irritativi addominali.

Chirurgia laparoscopica

tecnica chirurgica miniinvasiva, applicata alla chirurgia generale dal 1987. Con questa tecnica possono essere eseguiti quasi tutti gli interventi di chirurgia generale e specialistica.

Chirurgia proctologica

chirurgia che cura le patologie del colon e del retto la regione pelvica, i disturbi della motilità del pavimento pelvico, l patologie dell'ano

Ciste

vedi cisti

Codice colore

dal più grave al meno grave: rosso, giallo, verde, bianco.

Colecistectomia laparoscopica

tecnica chirurgica considerata gold standard (1 scelta) per la litiasi. si ottengono i vantaggi della chirurgia laparoscopica: meno dolore, riduzione del tempo postoperatorio, ripresa precoce dell'alimentazione, migliore cosmesi

Colecistectomia laparoscopica a bassa pressione

tecnica chirurgica miniinvasiva che utilizza basse pressioni di CO2. con questa tecnica possono essere eseguiti interventi su soggetti ad alto rischio (cardiologico, respiratorio). è più complessa per la riduzione del campo operatorio

Colecistesctomia

rimozione chirurgica della colecisti può essere eseguita per via tradizionale aperta ormai considerata obsoleta o miniinvasiva laparoscopica, considerata la 1ª scelta.

Colecistesctomia laparoscopica

tecnica chirurgica considerata gold standard (1 scelta) per la litiasi. si ottengono i vantaggi della chirurgia laparoscopica: meno dolore, riduzione del tempo postoperatorio, ripresa precoce dell'alimentazione, migliore cosmesi

Colecistite acuta

infiammazione acuta della colecisti, nella maggiorparte dei casi sono presenti calcoli all'interno della colecisti. le linee guida consigliano la colecistectomia per via laparoscopica

Coledoco

tratto della via biliare principale nasce dall'unione del dotto cistico con il dotto epatico comune fino alla papilla di vater. è sede di patologie benigne (litiasi , stenosi infiammatorie o iatrogene) o maligne (neoplasie)

Collant

calza elastica completa (dai piedi fino al bacino) a diverse gradazioni di pressione utilizzata quale supporto terapeutico in alcune patologie venose

Colonscopia virtuale

indagine diagnostica che i esegue con strumento tc e rielaborazione delle immagini ottenendo come risultato una colonscopia virtuale. la preparazione all'esame è identica alla endoscopia reale.

Consenso informato

atto indispensabile per ottenere il consenso, dal paziente, a procedure diagnostiche e terapeutiche. l'informazione del medico deve essere chiara e completa sul tipo di trattamento e sulle possibili complicanze della procedura utilizzata.

Continenza

controllo volontario ed autonomo dello sfintere anale che non permette la perdita involontaria delle feci.

CPRE

tecnica endoscopica diagnostica ed operativa per lo studio e la cura delle vie biliari. con tale metodica è possibile il trattamento di patologie della via biliare principale benigne ed anche di patologie maligne anche se in modo palliativo (stent)

Decorso postoperatorio

il periodo che segue all'intervento chirurgico. la sua lunghezza e complessità sono in relazione al tipo di intervento eseguito, la tecnica utilizzata e la possibile comparsa di complicanze.

Dissenteria

patologia legata a infezione del tubo digerente con sintomi e segni come diarrea, emissione di feci con muco e sangue. la causa è in relazione all'assunzione di cibi o bevande infette.

Dolore addominale

definizione con la quale si comprendono sia forme transitorie che possono risolversi spontaneamente e le forme di infiammazione peritoneale (peritoniti) che necessitano di ulteriori accertamenti e trattamento chirurgico laparoscopico e/o tradizionale

Duodeno

tratto del tubo digerente interposto tra stomaco e intestino tenue (digiuno). suddiviso a sua volta in 4 porzioni.

Duodenoscopia

esame endoscopico del tratto duodenale. di solito tale esame viene associato allo studio dell'esofago e dello stomaco.

Emicolectomia sinistra laparoscopica

Tecnica che permette l'asportazione del colon sinistro utilizzando la tecnica mini invasiva. si riduce il dolore postoperatorio e i tempi di ricovero postoperatorio, ripresa precoce dell'alimentazione, migliore cosmesi

Emorroidectomia

tecnica di asportazione dei gavoccioli emorroidari. le tecniche utilizzate possono essere diverse, chirurgica (diverse tecniche), legatura, crioterapia, scleroterapia, coagulazione

Ergonomia

scienza che ottimizza il rapporto tra individui e tecnologia. in chirurgia l'obiettivo è di semplificare, migliorare ed ottimizzare le strumentazioni chirurgiche per rendere il gesto chirurgico più preciso e quindi migliorane il risultato.

Ernia inguinale

Difetto della parete addominale, della regione inguinale, luogo dove, dalla cavità addominale fuoriescono, nell'uomo gli elementi del funicolo spermatico, nella donna il legamento rotondo sospensore dell'utero. l'ernia inguinale è nel 30% bilaterale,

Esofago

tratto del tubo digerente interposto tra il cavo orale e lo stomaco

Flemmone

raccolta di materiale purulento non circoscritta

Funicolo

costituito da: vasi spermatici (arteria e vena) dotto deferente contenuti nel muscolo cremastere che serve per avvicinare ed allontanare il testicolo dal corpo. il movimento serve per mantenere costante la temperatura del testicolo

Gambe

arti inferiori

Gastrectomia totale

asportazione di tutto lo stomaco, l'intervento può essere eseguito per via tradizionale aperta o per via laparoscopica

Gastroscopia transnasale

tecnica che utilizza un gastroscopio di piccole dimensioni che viene introdotto dal naso invece che dalla bocca. si riducono le sensazioni sgradevoli dell'introduzione per via orale.

Helicobacter

vedi helicobacter pilori

Helicobacter pilori

batterio gram negativo. l'habitat ideale è il muco gastrico situato nello stomaco umano

IBD

acronimo per inflammatory bowel desease, malattie croniche infiammatorie intestinali

Incidentalomi

tumefazione riscontrata accidentalmente mediante l'uso di esami diagnostici

Intestino

porzione del tubo digerente, solitamente suddiviso in due tratti: il piccolo intestino (digiuno e tenue) e grosso intestino o intestino crasso (colon destro, trasverso, discendente, sigma e retto)

Iperkalemia

aumento della concentrazione ematica del potassio

Ittero colostatico

particolare condizione nella quale a causa dell'ostruzione di un tratto della via biliare (solitamente il coledoco) il soggetto affetto a seguito dell'innalzamento della bilirubina diretta acquista un colore giallo della cute e delle sclere.

Laparoscopia diagnostica

tecnica mini invasiva per esplorare la cavità addominale. tecnica utilizzata per fare diagnosi di patologie acute ma anche per la stadiazione di malattie neoplastiche, può essere seguita da procedure operative.

Laparoscopia operativa

tecnica mini invasiva per l'esecuzione di interventi chirurgici. possono essere svolti tutti gli interventi che solitamente vengono eseguiti per via tradizionale.

Legature

tecnica chirurgia per il trattamento di piccoli gavoccioli emorroidari. questa tecnica talvolta viene utilizzata per il trattamento ambulatoriale.

Longo

intervento chirurgico che utilizza una suturarice meccanica per la terapia delle emorroidi, questa tecnica viene utilizzata con alre indicazioni

Malattia diverticolare

solitamente localizzata al colon, in base al numero dei diverticoli, alla gravità degli episodi e alle sue complicanze la terapia oscilla dalla terapia medica a quella chirurgica talvolta anche d'urgenza.

Orchite

infiammazione acuta o cronica di uno o di entrambi i testicoli

Pneumoperitoneo

tecnica di insufflazione di CO2 all'interno della cavità peritoneale. Questa tecnica viene utilizzata per eseguire interventi per via laparoscopica. la pressione del gas può essere fatta oscillare tra i 6 e i 12mm di Hg

Polipo

neoformazione mucosa peduncolata o sessile, benigna o maligna, riscontro occasionale in corso di esami endoscopici sia del tratto alto esofagogastroduodenoscopia o basso colonscopia

Pronto Soccorso

luogo dove vengono curate le patologie d'urgenza traumatiche e non, sia mediche che chirurgiche.

Sacchetto

vedi stomia

Sangue ano

vedi sanguinamento anale

Sanguinamento anale

emissione di materiale ematico dall'ano, è un sintomo che non deve essere sottovalutato. è consigliato un colloquio con il medico o con lo specialista

Sfinterotomia

intervento chirurgico con il quale vengono sezionate parzialmente le fibre muscolari dello sfintere anale

Stomia

presidio temporaneo o definitivo per il trattamento di infiammazioni acute intestinali o per occlusione intestinale. consiste in un tratto di ansa che viene portata alla cute in modo che le feci possano essere eliminate e raccolte in un sacchetto

Surrenalectomia laparoscopica

tecnica chirurgica che consiste nell'asportazione della ghiandola surrenalica per via laparoscopica. l'intervento se indicato può essere eseguito bilatarelamente.

Triage

meccanismo di selezione utilizzata in pronto soccorso (ma anche sul campo in caso di maxi emergenze) per dare una priorità di cura. esistono quattro codici colore, dal più grave al meno grave: rosso, giallo, verde, bianco.

Tumore delle vie biliari

neoformazione a partenza dall'albero biliare

Tumore Stromale Gastrointestinale (GIST)

tumore stromale con andamento variabile. in base alla sua evoluzione e all'esame istologico può essere definito maligno o benigno. alcune forme si avvalgono di terapie mediche oltre che della chirurgia cui spetta un ruolo di citoriduzione

Tumori del surrene

Tumefazione benigna o maligna, funzionante o iperfunzionante o non funzionante delle ghiandole surrenaliche.

TVP

vedi trombosi venosa profonda

Varicocele pelvico

dilatazione ed incontinenza del plesso venoso pelvico prevalentemente femminile

Informazioni professionali

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso Sapienza Università di Roma. Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma.

Perfezionato in: Chirurgia di urgenza e Pronto Soccorso Colonproctologia Chirurgia dell'apparato digerente

Verifica dati su FNOMCeO.it »

Note e interessi

I campi di interesse principali sono:
- la chirurgia generale tradizionale (aperta), d'urgenza e di elezione;
- la chirurgia laparoscopica d'urgenza e di elezione;
- La chirurgia dell'apparato digerente;
- la chirurgia coloproctologica;
- la chirurgia vascolare.

Curriculum vitae

Curriculum vitae del Dr. Marco Catani Il Dott. Marco Catani nato il 21 Settembre 1956. Nell'anno accademico 1983/84 ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" con la votazione di 110/110 e lode. Nell'anno accademico 1987/88 si specializzato in Chirurgia Generale presso la II Scuola della Facolt di Medicina e Chirurgia dell'Universit degli Studi di Roma "La Sapienza" con la votazione di 70/70 e lode. Nell'anno accademico 1992/93 si...

Leggi tutto

Altre attività professionali

Sito web

Attività su Medicitalia

Il Dr. Marco Catani è specialista di medicitalia.it dal 2008.

È referente scientifico di medicitalia.it per la specializzazione di Chirurgia generale.

Elenco specialisti referenti d'area