personalità [Psicologia]

Definizione: La funzione personalità (maschera) del sè è la rappresentazione verbale che il soggetto fa di se stesso,l'immagine del se nella quale si ricconosce (Professionista non più iscritto)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "personalità"

  • Isteria o isterismo
    Psicologia - L'isterismo è un fatto di poca chiarezza, un fare e non voler fare, è un fingere, un mimare, è tutto interno ad una logica di repressione e può essere definito come una protesta parassitaria, perchè il suo protagonista, senza averne colpa, non si è ancora affacciato alle possibilità di una insubordinazione vera
     
  • Iniezioni di sostanze mediche nella spalla
    Ortopedia - Anche se di antica metodica, l'articolo affronta un argomento molto attuale e cioè l'utilizzo della tecnica di iniezione di sostanze mediche nella spalla aggiornata sulla base della scoperta di nuove sostanze medicamentose (PRP, staminali, ecc.)
     
  • Stalker: se lo conosci, lo eviti
    Psicologia - La stalker, detto molestatore assillante, è un uomo disturbato, che soffre di dipendenza affettiva mal gestita, ossessionato da un oggetto d'amore, solitamente donna-vittima
     
  • I preliminari della separazione e la separazione
    Psicologia - Quando una coppia va in contro ad una crisi coniugale, questa solitamente non insorge come un fulmine a ciel sereno, ma tutta una serie di "preliminari della separazione" erano già chiari e visibili, anche se non adeguatamente decodificati ed attenzionati
     
  • Disturbi di personalità: prevalenza e trattamento
    Psicologia - L'articolo vuole soffermarsi sulla prevalenza e l'eventuale trattamento dei Disturbi di Personalità, anche a fronte dell'interesse mostrato da recenti consulti
     
  • Dipendenza affettiva e annullamento di se stessi
    Psicologia - La Dipendenza Affettiva è essenzialmente una condizione relazionale caratterizzata da un'assenza cronica di reciprocità
     
  • La mente e i suoi strumenti, introduzione ai meccanismi di difesa
    Psicologia - Sono numerosi i contributi provenienti dalla psicologia da quella dinamica a quella cognitiva che ci raccontano, attraverso il lavoro di ricerca e gli studi clinici, diversi meccanismi mentali che intervengono nella nostra quotidianità e non solo nella patologia psichica, influenzando la nostra lettura della realtà e di conseguenza il nostro comportamento e l’adattamento all’ambiente.
     
  • Dolore acuto e dolore cronico: anche la testa gioca il suo ruolo!
    Psicologia - Il dolore è un’esperienza universale, immediata, frequente e talvolta invalidante. Dagli anni ’70 in poi è andato affermandosi l’approccio biopsicosociale che ne ha messo in risalto gli aspetti psicologici e sociali. Il sistema sanitario sta incentivando la diffusione di 'Ospedali senza dolore' ed ‘Hospice’ in tutta Italia per promuovere la cultura della cura del dolore mediante un approccio multidimensionale, che consideri non soltanto la malattia ma la persona del malato.
     
  • Sul divano dallo psicoanalista
    Psicologia - Il divano (o lettino) è il simbolo della psicoanalisi. Ancora oggi chi va dallo psicoanalista è invitato ad accomodarsi su un divano? E quale sarebbe la sua funzione?
     
  • Ripercussioni psicologiche dei test genetici nel paziente oncologico e nei familiari
    Psicologia - I test genetici sono uno strumento in più nella prevenzione dei tumori ereditari, nei casi in cui l’oncologo li ritenga necessari. Effettuare una analisi genetica comporta ripercussioni psicologiche importanti e diverse in base al risultato effettivo e atteso, al tipo di esperienze con la malattia oncologica e alla personalità di chi si sottopone a tale indagine.
     

Consulti relativi a "personalità"

News relative a "personalità"

  • Né introversi né estroversi. Siamo sicuri?
    Psicologia - Come ve lo immaginate un bibliotecario?Chinato sui libri o a riordinare gli scaffali, amante del silenzio, solitario, sguardo serio e incline alla riflessione? E un venditore di successo?Probabilmente la prima caratteristica che viene in mente è l'estroversione, il viso aperto e cordiale, con una predisposizione al contatto con i clienti, al parlare ed argomentare, sempre armato di grande  [continua...]
     
  • Disturbi di personalità borderline
    Psicologia - I Disturbi di Personalità hanno una storia recente; infatti il termine Borderline è stato usato, per primo, da Huges nel 1884 per individuare patologie non classificabili come Nevrosi e/o Psicosi. Borderline, significa "linea di confine": cioè come una persona che cerca di sconfinare in territori diversi da cui sta camminando. Prevale la paura dell'abbandono, con uno smisurat [continua...]
     
  • Burroughs, "La scimmia sulla schiena": meglio di molti testi sulla dipendenza
    Psichiatria - Forse non tutti conoscono William Burroughs, che scrisse sulle esperienze con le droghe, interessanti specialmente perché relativi agli anni ’50, in un’epoca in cui la dipendenza era un problema di persone adulte (tra cui molti medici). In “La scimmia sulla schiena”, la notizia che il Governo si stava interessando in maniera aggressiva al problema per i casi crescenti tra i ragazzi è percepita co [continua...]
     
  • Peccare....fa bene
    Psicologia - Sembra che peccare sia un nutrimento per l'intelligenza!  A rivelarcelo é uno psicologo australiano, S. Lahan, nel saggio: "Il gusto del peccato, perché vizi e tentazioni fanno bene" Sperling & Kupfer. L'autore sostiene che é si vero che i vizi o peccati presentano molti aspetti negativi, ma che la psicologia stessa, complici anche le moderne teorie di personalità, ha portato alla luce i lor [continua...]
     
  • Riflessione psicologica: cura della balbuzie e ruolo della psicoterapia
    Psicologia - Mi capita negli utimi tempi di avere in studio pazienti clienti che mi chiedono consulto per il disturbo del linguaggio chiamato Balbuzie. Essendo io stesso soggetto a balbuzie ho fatto un mio personale percorso di ricerca,cura e mi sono occupato anche di clinica. Ho scritto tanti altri articoli al riguardo e non credo di volerci ritornare, rimando il lettore che fosse interessato all'argomento  [continua...]
     
  • Il potere degli introversi - parte I
    Psichiatria - Prendo spunto da un libro uscito (credo) di recente, dal titolo "Quiet - Il potere degli introversi, in un mondo che non sa smettere di parlare" Susan Chain. Il libro fa il punto su una questione che in effetti riguarda molti pazienti con personalità ansiose o con disturbi d'ansia, cioè il rapporto tra autostima ed estroversione. Gli estroversi hanno di sé un'opinione generalmente alta, o non ne  [continua...]
     
  • La recitazione come psicoterapia
    Psicologia - Immagini, modelli, rappresentazioni e relazioni sociali. Individuo e società. Il gioco delle parti e delle interazioni. Verità dell'interpretazione e finzione attoriale. Guida alle tecniche del personaggio tra archetipi e stereotipi  di Marco Cappadonia Mastrolorenzi     In As you like it (II,8) di William Shakespeare, il nobile Jacques dice che «il mondo è tutto un palcoscenico, e uomini e don [continua...]
     
  • ISTDP ovvero psicoterapia dinamica breve
    Psicologia - Intensive Short-Term Dynamic Psychotherapy (ISTDP) Messa a punto dallo psichiatra H. Davanloo negli anni '50, e che trova le sue radici nella psicoanalisi. Attraverso un approccio vis a vis e un atteggiamento attento e costantemente attivo da parte del terapeuta, rappresenta uno strumento estremamente efficace e di breve durata, con varie tipologie di persone. E' una tecnica ritenuta completa ed [continua...]
     
  • Figli timidi e solitari: come comportarsi?
    Psicologia - Cinque consigli se hai un bambino timido o solitario. Molto spesso capita che i genitori si preoccupino quando il proprio bambino si dimostra timido e introverso ma la timidezza è una caratteristica di personalità che non va considerata di per sé come un problema. Se lo sviluppo complessivo è equilibrato e se il bambino ama la solitudine senza essere asociale non c’è nulla di cui preoccuparsi.  [continua...]
     
  • Nuova speranza per il Disturbo Ossessivo-Compulsivo
    Psichiatria - La ketamina, farmaco ad uso anestetico, meglio noto come sostanza d’abuso, sta stimolando numerosi studi in ambito psichiatrico sulla base della sua capacità di antagonizzare i recettori NMDA del glutammato, uno dei più diffusi neurotrasmettitori e alla base di numerose funzioni cognitive. L’ultimo studio, in ordine cronologico è stato presentato al meeting annuale della American Psychiatric Asso [continua...]
     

Consulti recenti su "personalità"



  Il termine personalità è stato visto 2600 volte.
 

Specialisti in Psicologia:


Trova il tuo Psicologo »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,44         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy