Il ritocco estetico prima del matrimonio: sempre più donne a chiederlo come regalo nella lista di nozze

E' un dato da sempre assodato: per il gran giorno le spose chiedono di essere sempre piu' belle.

Se fino a poco fa era il cosiddetto "trucco e parrucco" a farla da padrone, oggi per essere radiose al momento del fatidico si, le future spose sempre più spesso e con successo, ricorrono al ritocco dermo-estetico soprattutto del viso e del decoltee; molte di queste richieste arrivano addirittura a comporre la Lista di Nozze, per un regalo "fuori dagli schemi ma di sicuro effetto".

Il Dott. Laino, dermatologo estetico di Roma illustra quali sono le richieste più frequenti prima di convolare a nozze.

 

Quanto e' aumentata la richiesta di trattamenti pre-matrimonio?

"sicuramente il dato e' gia' significativo e sta aumentando man mano che si diffonde fra le future spose questa possibilità".

 

Quale possibilità?

"Quella di poter migliorare il proprio aspetto ed eliminare degli inestetismi fino a poco tempo fa impossibili da trattare, anche in prossimità del matrimonio e senza ricorrere più a bisturi o a lunghi periodi di recupero".

 

Quali sono i trattamenti possibili?

"l'abito da sposa, scopre classicamente le spalle ed il decoltee : le lentiggini o efelidi e le macchie solari di queste zone sono un inestetismo ad oggi facilmente eliminabile; le prime rughe del viso e la perdita di tonicita' del viso sono altri inestetismi trattabili con altri semplici ed efficaci metodi: l'acido ialuronico e il botox la fanno da padroni in questo senso".

 

Quali sono quindi i trattamenti più richiesti dalle future spose?

"le macchie del viso delle spalle e del decoltee, che ad oggi possono essere trattate con estrema facilita' grazie al laser Q-switched di ultima generazione, residui di acne o acne attiva, trattabile in modo non invasivo con la luce pulsata; molto richiesto il bio- filler per ridare tonicita' al viso e il botox per distendere le rughe, alzare il sopracciglio e dare uno sguardo riposato anche a fine serata".

 

Chi deve effettuare questi trattamenti?

"non dobbiamo dimenticare che questi sono trattamenti medici: solo il medico, quindi, ed a mio avviso ancora meglio il dermatologo, deve essere la figura professionale che dovrebbe effettuare questi procedure. Il profilo di sicurezza e' la prima regola da seguire per chi vuole rivolgersi verso questi trattamenti".